Home arrow LAVORO arrow Fatto e diritto arrow Comunicazione ad opera della cancelleria nel rito Fornero
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali
Pubblicato in : Lavoro, Fatto e diritto Stampa E-mail

COMUNICAZIONE AD OPERA DELLA CANCELLERIA NEL RITO FORNERO - (Cassazione Sezione Lavoro n. 10630 del 2 maggio 2017, Pres Di Cerbo, Rel.Cinque).

La Corte di Cassazione (Cass. 3.8.2016 n. 16216), con un principio cui si intende dare seguito, ha affermato che, nel rito di cui alla legge n. 92/2012, la maggiore novità introdotta in tema di impugnazione, rispetto alla disciplina di cui agli artt. 335 e ss c.p.c., è data dal rilievo processuale attribuito alla comunicazione del provvedimento ad opera della cancelleria del giudice che lo ha emesso: adempimento da cui decorre il termine di decadenza per il gravame, a differenza del codice di rito, che lo faceva decorrere unicamente dalla notificazione ovvero, in mancanza di questa, dal trascorrere del cd. termine lungo ai sensi dell'art. 327 c.p.c.


Visite: 215 | Preferiti (1)


 
Successivo >

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca