Home arrow LAVORO arrow In flash arrow Nel settore pubblico la segnalazione del capo struttura all'...
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali
Pubblicato in : Lavoro, In flash Stampa E-mail

NEL SETTORE PUBBLICO LA SEGNALAZIONE DEL CAPO STRUTTURA ALL'UFFICIO COMPETENTE PER I PROCEDIMENTI DISCIPLINARI NON COSTITUISCE ANCORA AVVIO DEL PROCEDIMENTO - Distinzione (Cassazione Sezione Lavoro n. 18517 del 21 settembre 2016, Pres. Macioce, Rel. Torrice).

Nel settore pubblico deve ritenersi che la "segnalazione", che il capo della struttura invia all'Ufficio competente per i procedimenti disciplinari, non costituisce ancora avvio del procedimento. E' stato osservato, nelle decisioni sopra richiamate, che ben potrebbe l'Ufficio competente per i procedimenti disciplinari ritenere, in propria competenza, di non avviarlo con la notifica della contestazione, come è confermato dalla distinzione della "segnalazione" rispetto alla "contestazione", costituente primo atto del procedimento disciplinare. E' stato anche rilevato che l'istruttoria, che inerisce al procedimento è quella cui provvede l'Ufficio competente per i procedimenti disciplinari; essa fa seguito alla contestazione disciplinare e non la precede. 


Visite: 1576 | Preferiti (0)


 
< Precedente   Successivo >

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca