Home arrow Giudici, avvocati e processi arrow Le parti hanno onere di collaborare, fin dalle prime battute...
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali
Pubblicato in : Giudici avvocati e processi Stampa E-mail

LE PARTI HANNO ONERE DI COLLABORARE, FIN DALLE PRIME BATTUTE PROCESSUALI, A CIRCOSCRIVERE LA MATERIA CONTROVERSA - Evidenziando gli elementi in contestazione (Cassazione Sezione Terza Civile n. 5482 del 19 marzo 2015, Pres. e Rel. Vivaldi).

In ordine al principio di non contestazione va sottolineato che la norma dell'art. 115 c.p.c. nella formulazione attuale - a seguito delle  modifiche apportate dalla L. n. 69 del 2009 - è applicabile ai giudizi iniziati in primo grado successivamente alla sua entrata in vigore (4.7.2009), ma non nel caso in esame in cui il giudizio è iniziato anteriormente (17.11.2003). Peraltro, il sistema di preclusioni del processo civile tuttora vigente e di avanzamento nell'accertamento giudiziale dei fatti mediante il contraddittorio delle parti, se comporta per queste ultime l'onere di collaborare, fin dalle prime battute processuali, a circoscrivere la materia controversa, evidenziando con chiarezza gli elementi in contestazione, presuppone che la parte che ha l'onere di allegare e provare i fatti anzidetti specifichi le relative circostanze in modo dettagliato ed analitico, così che l'altra abbia il dovere di prendere posizione verso tali allegazioni puntuali e di contestarle ovvero di ammetterle, in  mancanza di una risposta in ordine a ciascuna di esse.


Visite: 6873 | Preferiti (0)


 
< Precedente   Successivo >

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca