Home arrow Giudici, avvocati e processi arrow La rivalutazione e' una proprieta' intrinseca ed indissolubi...
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali
Pubblicato in : Giudici avvocati e processi Stampa E-mail

LA RIVALUTAZIONE E' UNA PROPRIETA' INTRINSECA ED INDISSOLUBILE DEI CREDITI DI LAVORO - Poteri d'ufficio (Cassazione Sezione Lavoro n. 7023 dell'8 aprile 2015, Pres. Lamorgese, Rel. Lorito).

La rivalutazione dei crediti di lavoro, costituendo una proprietà intrinseca ed indissolubile di tali crediti, come tale riconducibile alla "causa petendi" della domanda con cui il credito è fatto valere, deve essere operata d'ufficio in ogni stato e grado di giudizio, sempreché sulla questione non sia intervenuta una pronuncia, ancorché solo implicita, non contestata dalla parte soccombente, atteso che, in tale caso, il potere officioso del giudice viene meno per effetto della acquiescenza e della formazione del giudicato sulla questione.


Visite: 7484 | Preferiti (0)


 
< Precedente   Successivo >

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca