Home arrow Giudici, avvocati e processi arrow La proroga dei termini che scadono nella giornata di sabato ...
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali
Pubblicato in : Giudici avvocati e processi Stampa E-mail

LA PROROGA DEI TERMINI CHE SCADONO NELLA GIORNATA DI SABATO NON SI APPLICA A QUELLI CHE SI COMPUTANO A RITROSO - In base all'art. 155 cod. proc. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 1829 del 2 febbraio 2015, Pres. Vidiri, Rel. Napoletano).

L'art. 155, quinto comma, cod. proc. civ. (introdotto dall'art. 2, comma 1, lettera f), della legge n. 263 del 2005), diretto a prorogare al primo giorno non festivo il termine che scada nella giornata di sabato, opera con esclusivo riguardo ai termini a decorrenza successiva e non anche per quelli che si computano "a ritroso", con l'assegnazione di un intervallo di tempo minimo prima del quale deve essere compiuta una determinata attività; in quanto, altrimenti, si produrrebbe l'effetto contrario di una abbreviazione dell'intervallo, in pregiudizio con le esigenze garantite con la previsione del termine medesimo (Cass. 7 maggio 2008 n. 11163, Cass. 4 gennaio 2011 n. 182 e Cass. 30 giugno  2014 n. 14767).


Visite: 7868 | Preferiti (0)


 
< Precedente   Successivo >

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca