Home arrow LAVORO arrow Fatto e diritto arrow Reintegrazione di una giornalista nelle mansioni di conduttr...
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali
Pubblicato in : Lavoro, Fatto e diritto Stampa E-mail

REINTEGRAZIONE DI UNA GIORNALISTA NELLE MANSIONI DI CONDUTTRICE DEL TG1 - In base all'art. 2103 cod. civ. e all'art. 15 St. Lav. (Tribunale di Roma, Sezione Lavoro, ordinanza del 28 dicembre 2010, Est. Marrocco).

 

Con provvedimento di urgenza depositato il 28 dicembre 2010, il Tribunale di Roma (Sezione Lavoro, Giudice dott.ssa Maria Gabriella Marrocco) ha ordinato alla RAI Spa di adibire la giornalista Tiziana Ferrario alle mansioni di conduttrice del TG1 delle ore 20 e di inviata speciale per i grandi eventi sino all'assegnazione di mansioni equivalenti. Il Giudice ha ritenuto che la RAI si sia resa responsabile della violazione sia dell'art. 2103 cod. civ., per avere privato la giornalista degli incarichi in precedenza svolti, senza attribuirgliene altri equivalenti, lasciandola in condizioni di sostanziale inoperosità, sia dell'art. 15 St. Lav. e dell'art. 2 D.Lgs. n. 216/03 per averla discriminata a cagione delle opinioni manifestate.

Pubblichiamo nella Sezione Documenti il testo integrale del provvedimento.

icon Ordinanza Tribunale di Roma Ferrario / Rai (692.12 kB) 


Visite: 5813 | Preferiti (2)


 
< Precedente   Successivo >

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca