Home arrow Giudici, avvocati e processi arrow La Corte di Cassazione ha il dovere di fedeltą ai propri pre...
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali
Pubblicato in : Giudici avvocati e processi Stampa E-mail

LA CORTE DI CASSAZIONE HA IL DOVERE DI FEDELTĄ AI PROPRI PRECEDENTI - Perché deve assicurare l'uniforme interpretazione della legge e l'unità del diritto oggettivo nazionale (Cassazione Sezione Lavoro n. 16152 del 21 dicembre 2001, Pres. Ianniruberto, Rel. Figurelli).

In base all'ordinamento giudiziario la Cassazione ha il dovere di assicurare l'esatta osservanza, l'uniforme interpretazione della legge e l'unità del diritto oggettivo nazionale. Ciò comporta per la Corte il dovere di fedeltà ai propri precedenti, dai quali essa può discostarsi solo quando le parti ricorrano ad argomenti nuovi (che cioè non siano stati già disattesi in precedenti sentenze) ovvero prospettino situazioni di particolare gravità.


Visite: 4548 | Preferiti (0)


 
< Precedente   Successivo >

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca