Home arrow Famiglia arrow Differenza di ruoli fra titolare e componenti dell'impresa f...
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali
Pubblicato in : Famiglia Stampa E-mail

DIFFERENZA DI RUOLI FRA TITOLARE E COMPONENTI DELL'IMPRESA FAMILIARE - Può giustificare la diversità dei compensi (Cassazione Sezione Lavoro n. 1917 del 6 marzo 1999, Pres. De Tommaso, Rel. Roselli).

Nell'ambito dell'impresa familiare debbono tenersi distinte le posizioni dei diversi componenti. Al titolare spettano i poteri di gestione ed organizzazione del lavoro implicanti una subordinazione dei familiari che lo coadiuvano onde solo a lui spetta la qualifica di imprenditore. Ne consegue che anche nella quantificazione dell'apporto lavorativo il giudice di merito non é tenuto ad equiparare quello dell'imprenditore a quello del familiare che ha prestato la propria attività in posizione di subordinazione, ma ben può tener conto del maggiore impegno profuso dal primo, in relazione con le più numerose incombenze e con le più gravose responsabilità assunte.


Visite: 5245 | Preferiti (0)


 
< Precedente   Successivo >

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca