Home arrow INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Informazione e comunicazione:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE

NON PUO' ATTRIBUIRSI AL GIORNALISTA IL COMPITO DI PURGARE IL CONTENUTO DELLE DICHIARAZIONI OFFENSIVE RESE DA UN PERSONAGGIO NOTO - Notizia di cronaca (Cassazione Sezione Quinta Penale n. 6911/16 udienza 6 ottobre 2015, Pres. Nappi, Rel. Miccoli).


 
L'IDENTIFICAZIONE DEL SOGGETTO DIFFAMATO PUO' AVVENIRE ANCHE MEDIANTE COLLEGAMENTO DI DATI DESUNTI DA FONTI DIVERSE - Percepite dal pubblico (Cassazione Sezione Terza Civile n. 17123 del 27 agosto 2015, Pres. Salmè, Rel. Barreca).


 
PER L'ACCERTAMENTO DELLA DIFFAMAZIONE A MEZZO STAMPA DEVE FARSI RIFERIMENTO ANCHE AL CONTESTO ESPRESSIVO IN CUI L'ARTICOLO E' INSERITO - Compresi titoli, sottotitoli, presentazione grafica, fotografie (Cassazione Sezione Terza Civile n. 17198 del 27 agosto 2015, Pres. Chiarini, Rel. Lanzillo).


 
L'INDIVIDUAZIONE DEL SOGGETTO PASSIVO DELLA DIFFAMAZIONE PUO' REALIZZARSI ANCHE IN BASE AD ELEMENTI NOTI AL PUBBLICO - Collegamenti (Cassazione Sezione Terza Civile n. 17207 del 27 agosto 2015, Pres. Salmè, Rel. Barreca).


 
LA VERITA' SOSTANZIALE DEI FATTI OGGETTO DI CRONACA GIUDIZIARIA NON E' SCALFITA DA INESATTEZZE SECONDARIE - Irrilevanza (Cassazione Sezione Terza Civile n. 17197 del 27 agosto 2015, Pres. Salmè, Rel. Barreca).


 
IL FATTO OGGETTO DI CRITICA DEVE CORRISPONDERE A VERITA' - Seppure non assoluta (Cassazione Sezione Terza Civile n. 16815 del 13 agosto 2015, Pres. Salmè, Rel. Vincenti).


 
QUANDO LA NOTIZIA DIFFUSA ABBIA PER OGGETTO UNA DICHIARAZIONE RESA IN SEDE GIUDIZIARIA IL GIORNALISTA NON E' TENUTO A SVOLGERE SPECIFICHE INDAGINI - Accertamento della verità storica (Cassazione Sezione Terza Civile n. 17234 del 27 agosto 2015, Pres. Chiarini, Rel. Lanzillo).


 
PER LA PUBBLICAZIONE CONTINUATIVA DI UN RITRATTO IN UN SITO INTERNET E' NECESSARIO IL CONSENSO DELLA PERSONA INTERESSATA - In base agli artt. 96 e 97 della legge n. 633/1941 (Cassazione Sezione Terza Civile n. 15763 del 27 luglio 2015, Pres. Salmè, Rel. Sestini).


 
LA PUBBLICAZIONE DELL'IMMAGINE DI UNA PERSONA SENZA IL SUO CONSENSO E' LECITA SOLO SE ESSENZIALE AI FINI DELLA CORRETTEZZA DELL'INFORMAZIONE - In base all'art. 2 Cost. (Cassazione Sezione Prima Civile n. 15360 del 22 luglio 2015, Pres. Rordorf, Rel. Mercolino).


 
LA DIFFAMAZIONE AGGRAVATA PUO' ESSERE COMMESSA ANCHE MEDIANTE UNA BACHECA FACEBOOK - Rapporto interpersonale allargato a un numero indeterminato di aderenti (Cassazione Sezione Sesta Penale n. 8328/16 udienza 13 luglio 2015, Pres. Bruno, Rel. Pezzullo).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Pross. > Fine >>

Risultati 11 - 20 di 62

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca