Home arrow GIUDICI, AVVOCATI E PROCESSI
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Giudici avvocati e processi:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
GIUDICI, AVVOCATI E PROCESSI

LA SANZIONE DISCIPLINARE E' NULLA IN CASO DI MANCATA OSSERVANZA DI REGOLE PROCEDIMENTALI - Stabilita da norme pattizie o legali (Cassazione Sezione Lavoro n. 24941 del 24 novembre 2014, Pres. Roselli, Rel. Napoletano).


 
LA CONTUMACIA E' UN COMPORTAMENTO NEUTRALE - Non ha valenza confessoria (Cassazione Sezione Lavoro n. 24885 del 21 novembre 2014, Pres. Roselli, Rel. Lorito).


 
IL GIUDICE PUO' AFFIDARE AL CONSULENTE TECNICO ANCHE L'INCARICO DI ACCERTARE I FATTI - Deve però ammettere eventuali altre prove richieste dalle parti (Cassazione Sezione Lavoro n. 24888 del 21 novembre 2014, Pres. Macioce, Rel. Manna).


 
NEL "RITO FORNERO" L'OPPOSIZIONE E' UNA PROSECUZIONE DEL GIUDIZIO DI PRIMO GRADO - Effettività della tutela (Cassazione Sezione Sesta Lavoro Civile n. 24790 del 20 novembre 2014, Pres. Curzio, Rel. Garri).


 
IL RICORSO PER CASSAZIONE DEVE CONTENERE A PENA DI INAMMISSIBILITA', L'ESPOSIZIONE SOMMARIA DEI FATTI DI CAUSA - In base all'art. 366 cod. proc. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 23799 del 7 novembre 2014, Pres. Coletti De Cesare, Rel. Venuti).


 
LA CONDANNA IN SEDE PENALE AL RISARCIMENTO DEI DANNI VINCOLA IL GIUDICE CIVILE NELL'ACCERTAMENTO DELLA RESPONSABILITA' - Preclusa una nuova valutazione (Cassazione Sezione Lavoro n. 23633 del 6 novembre 2014, Pres. Finocchiaro, Rel. Vivaldi).


 
LA SEZIONE LAVORO DELLA SUPREMA CORTE CHIEDE CHE LA QUESTIONE DEL TRATTENIMENTO IN SERVIZIO DEI GIORNALISTI SINO AL 70 ANNO DI ETA' SIA DECISA DALLE SEZIONI UNITE - Per la sua particolare importanza (Cassazione Sezione Lavoro n. 23380 del 3 novembre 2014, Pres. Macioce, Rel. Berrino).


 
NEL PROCESSO CIVILE LA PREFISSAZIONE DEI TERMINI CON EFFETTI DI DECADENZA O DI PRECLUSIONE, E' COMPATIBILE CON L'ART. 24 COST. - Non impedisce l'esercizio del diritto di difesa, purché i termini siano congrui (Corte Costituzionale n. 243 del 22 ottobre 2014, Pres. Tesauro, Red. Criscuolo).


 
IL GIUDICE CIVILE PUO' AVVALERSI DELLE PROVE RACCOLTE IN SEDE PENALE - Con valutazione autonoma (Cassazione Sezione Lavoro n. 21299 del 9 ottobre 2014, Pres. Vidiri, Rel. Manna).


 
IL GIUDICE PUO' FONDARE LA SUA DECISIONE SULLE DICHIARAZIONI RESE DALLE PARTI NELL'INTERROGATORIO LIBERO - Atto istruttorio obbligatorio (Cassazione Sezione Lavoro n. 21079 del 7 ottobre 2014, Pres. Stile, Rel. Doronzo).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 91 - 100 di 209

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca