Home arrow GIUDICI, AVVOCATI E PROCESSI
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Giudici avvocati e processi:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
GIUDICI, AVVOCATI E PROCESSI

LA VALUTAZIONE DI AMMISSIBILITA' DEL MEZZO ISTRUTTORIO E' UN GIUDIZIO DI DIRITTO - Censurabile in base all'art. 360 n. 3 c.p.c. (Cassazione Sezione Lavoro n. 18856 del 26 settembre 2016, Pres. Bronzini, Rel. Spena).


 
STRUMENTALITA' DELLE FORME PROCESSUALI NEL GIUDIZIO DI CASSAZIONE - Nel rispetto del principio di specificità dei motivi (Cassazione Sezione Lavoro n. 18579 del 22 settembre 2016, Pres. Amoroso, Rel. Amendola).


 
TEMPESTIVITA' DEL DISCONOSCIMENTO DELLE RIPRODUZIONI MECCANICHE - Art. 2712 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 18507 del 21 settembre 2016, Pres. Nobile, Rel. Negri Della Torre).


 
IL GIUDICE DI APPELLO PUO' AGIRE CON PIENA LIBERTA' SENZA ESSERE SOGGETTO A VINCOLI - Diverso apprezzamento dei fatti (Cassazione Sezione Lavoro n. 18398 del 20 settembre 2016, Pres. Di Cerbo, Rel. De Gregorio).


 
IN CASO DI IMPUGNAZIONE DEL LICENZIAMENTO CON IL RITO FORNERO PUO' CHIEDERSI IN VIA SUBORDINATA IL PAGAMENTO DELLE SPETTANZE DI FINE RAPPORTO - Giusto processo (Cassazione Sezione Lavoro n. 17091 del 12 agosto 2016, Pres. Di Cerbo, Rel. Esposito).


 
IL FATTO CHE UN SINGOLO MOTIVO DI RICORSO PER CASSAZIONE SIA ARTICOLATO IN PIU' PROFILI NON COSTITUISCE DI PER SE' RAGIONE DI INAMMISSIBILITA' - Purché siano chiare le censure prospettate (Cassazione Sezione Lavoro n. 14103 dell'11 luglio 2016, Pres. Macioce, Rel. Di Paolantonio).


 
IL GIUDICE PUO' UTILIZZARE LE RISULTANZE ISTRUTTORIE COMUNQUE ACQUISITE - In base al principio del giusto processo (Cassazione Sezione Lavoro n. 13578 del 4 luglio 2016, Pres. Napoletano, Rel. De Gregorio).


 
NON RIENTRANO NELLA GIURISDIZIONE DELLA CORTE DEI CONTI LE CONTROVERSIE SUL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO - Quale che sia la sua declinazione (Cassazione Sezioni Unite n. 11849 del 9 giugno 2016, Pres. Canzio e Rel. Curzio).


 
IL GIUDICE NON PUO' DECIDERE IN BASE A UNA QUESTIONE RILEVATA D'UFFICIO, SENZA AVERLA PREVIAMENTE SOTTOPOSTA ALLE PARTI - Garanzia del diritto di difesa (Cassazione Sezione Lavoro n. 10353 del 19 maggio 2016 Pres. Mammone, Rel. Manna).


 
IL GIUDICE NON PUO' DECIDERE LA LITE IN BASE A UNA QUESTIONE RILEVATA D'UFFICIO SENZA AVERLA PREVIAMENTE SOTTOPOSTA ALLE PARTI - Art. 101 cod. proc. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 10353 del 19 maggio 2016, Pres. Mammone, Rel. Manna).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 10 di 208

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca