Home arrow LAVORO
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Lavoro:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
Lavoro



IL DIVIETO DI LICENZIAMENTO PER CAUSA DI MATRIMONIO NON E' DEROGABILE PER RAGIONI ORGANIZZATIVE - In base all'art. 35 D.Lgs. n. 198/2006 (Cassazione Sezione Lavoro n. 18325 del 19 settembre 2016, Pres. Macioce, Rel. Blasutto).


 
E' LECITO PATTUIRE MEDIANTE ACCORDO INDIVIDUALE UNA MAGGIORE DURATA DEL PREAVVISO DI RECESSO - Nell'interesse di entrambe le parti (Cassazione Sezione Lavoro n. 18122 del 15 settembre 2016, Pres. Nobile, Rel. Negri Della Torre).


 
LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DEVE MOTIVARE IL LICENZIAMENTO PER RAGIONI DI ANZIANITA' - Correttezza e imparzialità (Cassazione Sezione Lavoro n. 18099 del 14 settembre 2016, Pres. Macioce, Rel. Tricomi).


 
IL PRINCIPIO DI NON CONTESTAZIONE NON SI APPLICA ALLE MERE DIFESE - A termini degli artt. 115 e 416 cod. proc. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 17966 del 13 settembre 2016, Pres. Bronzini, Rel. Manna).


 
DIRITTO ALL'ASSISTENZA SINDACALE IN OCCASIONE DELL'AUDIZIONE DEL LAVORATORE NEL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE - L'azienda deve provvedere alle necessarie misure organizzative (Cassazione Sezione Lavoro n. 17916 del 12 settembre 2016, Pres. Nobile, Rel. De Gregorio).


 
APPLICABILE IL RITO FORNERO PER L'ACCERTAMENTO DELLA CODATORIALITA' - In caso di licenziamento (Cassazione Sezione Lavoro n. 17775 dell'8 settembre 2016, Pres. Di Cerbo, Rel. Amendola).


 
RESPONSABILITA' DEL DATORE DI LAVORO PER I COMPORTAMENTI DEL DIPENDENTE - Il risarcimento è una componente dei costi aziendali (Cassazione Sezione Lavoro n. 17681 del 7 settembre 2016, Pres. Bernabai, Rel. Nazzicone).


 
LA CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA CHIAMATA A DECIDERE SUL RISARCIMENTO DEL DANNO PER ABUSO NELLE ASSUNZIONI A TERMINE - Nel settore pubblico (Tribunale di Trapani, con ordinanza del 5 settembre 2016, Est. Petrusa).


 
AUTONOMIA FUNZIONALE DEL RAMO D'AZIENDA CEDUTO - Per l'applicazione dell'art. 2112 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 171366 del 26 agosto 2016, Pres. Di Cerbo, Rel. Ghinoy).


 
IL LICENZIAMENTO PER SUPERAMENTO DEL COMPORTO DI MALATTIA PUO' ESSERE COMUNICATO DOPO LA RIPRESA DEL SERVIZIO - Effetti della prolungata inerzia datoriale (Cassazione Sezione Lavoro n. 17243 del 22 agosto 2016, Pres. Macioce, Rel. Blasutto).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 71 - 80 di 757

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca