Home arrow LAVORO
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Lavoro:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
Lavoro



LE STOCK OPTIONS HANNO LO SCOPO DI INCENTIVARE LA PRODUTTIVITA'' - E di fidelizzare i dipendenti (Cassazione Sezione Lavoro n. 15217 del 22 luglio 2016, Pres. Venuti, Rel. Manna).


 
IL DIRITTO ALLA CONSERVAZIONE DEL POSTO DI LAVORO COMPETE AL TOSSICODIPENDENTE QUANDO EGLI SIA MATERIALMENTE IMPEDITO A RENDERE LA PRESTAZIONE LAVORATIVA - Obbligo di non abbandonare la struttura incaricata della disintossicazione (Cassazione Sezione Lavoro n. 14621 del 18 luglio 2016, Pres. Venuti, Rel. Berrino).


 
LA PRODUZIONE IN GIUDIZIO DI DOCUMENTI AZIENDALI DA PARTE DEL DIPENDENTE E' CONSENTITA DAL DIRITTO DI DIFESA - Deve però valutarsi la liceità dell'impossessamento (Cassazione Sezione Lavoro n. 14305 del 13 luglio 2016, Pres. Napoletano, Rel. Ghinoy).


 
L'OBBLIGO DI REPECHAGE IN CASO DI LICENZIAMENTO VA ESCLUSO NEI CONFRONTI DEL DIRIGENTE - Libera recedibilità (Cassazione Sezione Lavoro n. 14193 del 12 luglio 2016, Pres. Venuti, Rel. D'Antonio).


 
L'ALLEGAZIONE DEL DANNO PROFESSIONALE E' DESUMIBILE DALL'IMPOSTAZIONE DEL RICORSO E DALLA RICOSTRUZIONE DEI FATTI - Ai fini del risarcimento in via equitativa (Cassazione Sezione Lavoro n. 14204 del 12 luglio 2016, Pres. Nobile, Rel. Bronzini).


 
RECUPERO AL SERVIZIO ATTIVO DEL DIPENDENTE PUBBLICO NON IDONEO - Ricollocazione (Cassazione Sezione Lavoro n. 14113 dell'11 luglio 2016, Pres. Macioce, Rel. Di Paolantonio).


 
NEL CASO DI LICENZIAMENTO INDIVIDUALE PER RAGIONI ORGANIZZATIVE IN RELAZIONE ALLA GENERICA ESIGENZA DI RIDUZIONE DI PERSONALE OMOGENEO, LA SCELTA DEL DIPENDENTE DA LICENZIARE E' LIMITATA, OLTRE CHE DAL DIVIETO DI ATTI DISCRIMINATORI, DALLE REGOLE DI CORRETTEZZA - A termini degli artt. 1175 e 1375 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 14021 dell'8 luglio 2016, Pres. Di Cerbo, Rel. Amendola).


 
IL GIORNALISTA COLLABORATORE FISSO PROVVEDE ALLA COPERTURA DI UN'AREA INFORMATIVA - Con articoli e rubriche (Cassazione Sezione Lavoro n. 13509 del 1 luglio 2016, Pres. Bronzini, Rel. De Gregorio).


 
IL LICENZIAMENTO DI UN LAVORATORE ANZIANO CHE ABBIA MATURATO TUTTI GLI SCATTI NON E' GIUSTIFICABILE OVE LA SUA POSIZIONE SIA ATTRIBUITA A UN NUOVO ASSUNTO - Più giovane e meno costoso (Cassazione Sezione Lavoro n. 13516 del 1 luglio 2016, Pres. Venuti, Rel. Manna).


 
IL LICENZIAMENTO DI UN PUBBLICO IMPIEGATO PER AVERE SVOLTO ATTIVITA' PROSTITUTIVA NON HA NATURA DISCRIMINATORIA - Giusta causa (Cassazione Sezione Lavoro n. 12898 del 22 giugno 2016, Pres. Napoletano, Rel. Riverso).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 91 - 100 di 757

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca