Home arrow GIUDICI, AVVOCATI E PROCESSI
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Giudici avvocati e processi:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
GIUDICI, AVVOCATI E PROCESSI




Scegli il mese e l'anno per visualizzare i relativi articoli archiviati o usa il menu Archivio sulla sinistra, che mostra le annate in cui vi sono articoli archiviati in questa sezione.


IL TITOLO ESECUTIVO DEVE CONSENTIRE LA DETERMINAZIONE DEGLI IMPORTI DOVUTI - Attraverso operazioni aritmetiche elementari (Cassazione Sezione Lavoro n. 10164 del 28 aprile 2010, Pres. Roselli, Rel. Monaci).


 
LA RICHIESTA DI CONSULENZA TECNICA NON PUO' MAI CONSIDERARSI TARDIVA - Perché non si tratta di un mezzo istruttorio (Cassazione Sezione Lavoro n. 9461 del 21 aprile 2010, Pres. Roselli, Rel. Zappia).


 
LA VALUTAZIONE DELL'ATTENDIBILITA' DEI TESTI SPETTA AL GIUDICE DEL MERITO - Che deve indicare le ragioni del suo convincimento (Cassazione Sezione Lavoro n. 7345 del 26 marzo 2010, Pres. Sciarelli, Rel. Balletti).


 
LA VIOLAZIONE DEL CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO NON E' DENUNCIABILE IN CASSAZIONE - In base all'art. 360 nuovo testo cod. proc. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 6748 del 19 marzo 2010, Pres. Sciarelli, Rel. Napoletano).


 
IL PRATICANTE AVVOCATO NON PUO' ESSERE NOMINATO DIFENSORE D'UFFICIO - Illegittimità costituzionale dell'art. 8 R.D.L. n. 1578/33 (Corte Costituzionale n. 106 del 17 marzo 2010, Pres. Amirante, Red. Mazzella).


 
IN CASSAZIONE DEVE ESSERE DEPOSITATO IL TESTO INTEGRALE DEL CONTRATTO COLLETTIVO - Una produzione parziale non è sufficiente (Cassazione Sezione Lavoro n. 5712 del 9 marzo 2010, Pres. De Luca, Rel. Bandini).


 
IL GIUDICE NON PUO' CHIEDERE AL TESTIMONE APPREZZAMENTI E VALUTAZIONI - Ma la ricostruzione dei fatti (Cassazione Sezione Lavoro n. 5548 dell'8 marzo 2010, Pres. Roselli, Rel. Ianniello).


 
SOLO IN VIA ECCEZIONALE PUO' ESSERE AMMESSA LA PRODUZIONE IN APPELLO DI NUOVI DOCUMENTI - In base agli articoli 416 e 437 cod. proc. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 5217 del 4 marzo 2010, Pres. Roselli, Rel. Nobile).


 
NON E' NECESSARIO IMPUGNARE LA MOTIVAZIONE SVOLTA "AD ABUNDANTIAM" - Per mancanza di interesse (Cassazione Sezione Seconda Civile n. 5091 del 3 marzo 2010, Pres. Rovelli, Rel. D'Ascola).


 
LE CONTROVERSIE SU UN CONCORSO PER L'ACCESSO AL LIVELLO DI DIRIGENTE PRESSO IL CNR DEVONO ESSERE DECISE DAL GIUDICE AMMINISTRATIVO - Progressione verticale (Cassazione Sezioni Unite Civili n. 3957 del 19 febbraio 2010, Pres. Vittoria, Rel. Curcuruto).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 81 - 90 di 531

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca