Home arrow GIUDICI, AVVOCATI E PROCESSI
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Giudici avvocati e processi:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
GIUDICI, AVVOCATI E PROCESSI




Scegli il mese e l'anno per visualizzare i relativi articoli archiviati o usa il menu Archivio sulla sinistra, che mostra le annate in cui vi sono articoli archiviati in questa sezione.


IN DIFETTO DI RICUSAZIONE LA VIOLAZIONE DELL'OBBLIGO DI ASTENERSI DA PARTE DEL GIUDICE CIVILE NON E' DEDUCIBILE IN SEDE DI IMPUGNAZIONE COME MOTIVO DI NULLITA' DELLA SENTENZA - Anche in seguito alla modifica dell'art. 111 Cost. (Cassazione Sezione Lavoro n. 20149 del 16 novembre 2012, Pres. Vidiri, Rel. Napoletano).


 
IL GIUDICE E' TENUTO AD ASTENERSI IN PRESENZA DI UN INTERESSE PROPRIO O DI UN PROSSIMO CONGIUNTO - In base all'art. 323 cod. pen. (Cassazione Sezioni Unite Civili n. 19704 del 13 novembre 2012, Pres. Preden, Rel. Segreto).


 
L'AVVOCATO PUO' SVOLGERE ATTIVITA' DI ACQUISIZIONE DELLA CLIENTELA CON MODALITA' CONFORMI ALLA CORRETTEZZA E AL DECORO - In base al codice deontologico (Cassazione Sezioni Unite Civili n. 19705 del 13 novembre 2012, Pres. Preden, Rel. Segreto).


 
SI AFFIEVOLISCE IN CONCETTO DI GIURISDIZIONE COME ESPRESSIONE DELLA SOVRANITA' STATALE - E' un servizio reso alla collettività (Cassazione Sezione Lavoro n. 18562 del 29 ottobre 2012, Pres. Miani Canevari, Rel. Bandini).


 
LA NUOVA DISCIPLINA DEI COMPENSI PER GLI AVVOCATI SI APPLICA ANCHE PER LE ATTIVITA' SVOLTE NELLA VIGENZA DELL'ABROGATO TARIFFARIO FORENSE - La liquidazione a carico della parte soccombente (Cassazione Sezione Lavoro n. 18207 del 24 ottobre 2012, Pres. Roselli, Rel. Blasutto).


 
LE DICHIARAZIONI TESTIMONIALI DELLA PERSONA OFFESA POSSONO ESSERE SUFFICIENTI A PROVARE LA RESPONSABILITA' DELL'IMPUTATO - Senza necessità di riscontri esterni (Cassazione Sezione Quinta Penale n. 40383 del 15 ottobre 2012, Pres. Ferrua, Rel. Lapalorcia).


 
IN CASO DI OVERRULING IN MATERIA PROCESSUALE, IL MUTAMENTO HA EFFICACIA EX NUNC - A tutela dell'affidamento degli operatori di giustizia (Cassazione Sezione Lavoro n. 17258 del 10 ottobre 2012, Pres. Stile, Rel. Balestrieri).


 
LA MEMORIA CON APPELLO INCIDENTALE DEVE ESSERE NOTIFICATA ANCHE AL CONTUMACE - In base all'art. 436 cod. proc. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 17247 del 10 ottobre 2012, Pres. Vidiri, Rel. Tricomi).


 
LA PROMESSA DEL FATTO DEL TERZO PUO' TROVARE APPLICAZIONE ANCHE PER SALVAGUARDARE L'OCCUPAZIONE DEI LAVORATORI - In caso di ristrutturazioni o eventi simili (Cassazione Sezione Lavoro n. 17168 del 9 ottobre 2012, Pres. Lamorgese, Rel. Tria).


 
IL RICORSO PER CASSAZIONE DEVE ESSERE CHIARO E SINTETICO - E non "gonfiato" da riproduzione integrale di atti (Cassazione Sezione Lavoro n. 17168 del 9 ottobre 2012, Pres. Lamorgese, Rel. Tria).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 11 - 20 di 531

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca