Home arrow GIUDICI, AVVOCATI E PROCESSI
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Giudici avvocati e processi:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
GIUDICI, AVVOCATI E PROCESSI




articoli archiviati per il 1999


DENUNCIA DI UN "PATTO DI NORMALIZZAZIONE" TRA LE FORZE DI GOVERNO E DI OPPOSIZIONE IN MATERIA DI GIUSTIZIA - Rientra nell'esercizio del diritto di manifestazione del pensiero da parte del magistrato (Cassazione Sezioni Unite Civili n. 282 del 22 maggio 1999, Pres. Cantillo, Rel. Cristarella Orestano).


 
AZIONE GIUDIZIARIA DI UN SOCIO NEI CONFRONTI DELLA COOPERATIVA CUI APPARTIENE AL FINE DI OTTENERE IL TRATTAMENTO DI PRATICANTE GIORNALISTA - Deve essere proposta davanti al Pretore e non davanti al Tribunale anche se l'attività giornalistica rientra nell'oggetto sociale (Cassazione Sezione Lavoro n. 4779 del 17 maggio 1999, Pres. De Tommaso, Rel. D'Agostino).


 
IL DATORE DI LAVORO CHE SI COSTITUISCE TARDIVAMENTE IN GIUDIZIO PUÒ PRODURRE UNA RICEVUTA RILASCIATAGLI DAL LAVORATORE, PER DIMOSTRARE IL PAGAMENTO DI QUANTO DOVUTO - Non si applica in questo caso il divieto stabilito dall'art. 416 cod. proc. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 4430 del 4 maggio 1999, Pres. De Tommaso, Rel. Figurelli).


 
REQUISITI PER LA CONFIGURABILITÀ DELL'ILLECITO DISCIPLINARE DEL MAGISTRATO - Non è sufficiente la mancanza ai doveri d'ufficio (Cassazione Sezioni Unite Civili n. 278 del 28 aprile 1999, Pres. Vessia, Rel. Sabatini).


 
POSSIBILITÀ DI DEFINIZIONE DELLE CONTROVERSIE DI LAVORO MEDIANTE ARBITRATO RITUALE - Con procedimento caratterizzato da libertà di forme (Cassazione Sezione Lavoro n. 3373 del 7 aprile 1999, Pres. Lanni, Rel. Picone).


 
LA FRASE "È LA PRIMA VOLTA CHE CI CAPITA DI TOCCARE CON MANO UN TALE SFACCIATO AIUTO DATO DAL GIUDICE AD UNA DELLE PARTI" USATA IN UN RICORSO PER CASSAZIONE DEVE RITENERSI SCONVENIENTE - Pertanto ne va disposta la cancellazione (Cassazione Sezione Lavoro n. 3032 del 29 marzo 1999, Pres. Lanni, Rel. Prestipino).


 
IMPUGNAZIONE DI UNA PLURALITÀ DI SENTENZE CON UN UNICO ATTO - E' possibile solo se siano pronunciate nell'ambito di un unico procedimento (Cassazione Sezione Lavoro n. 2845 del 25 marzo 1999, Pres. Sommella, Rel. De Matteis).


 
LA VIOLAZIONE DI LEGGE COMMESSA DAL MAGISTRATO NELL'ESERCIZIO DELLE SUE FUNZIONI COSTITUISCE ILLECITO DISCIPLINARE IN CASO DI COMPORTAMENTO DEL TUTTO ARBITRARIO O CONNOTATO DA SCARSO IMPEGNO - Perchè incide negativamente sul prestigio dell'ordine giudiziario (Cassazione Sezioni Unite Civili n. 170 del 22 marzo 1999, Pres. La Torre, Rel. Sabatini).


 
PER ESERCITARE STABILMENTE LA PROFESSIONE DI AVVOCATO IN ITALIA IL LEGALE DI ALTRO PAESE COMUNITARIO DEVE SUPERARE UNA PROVA ATTITUDINALE - Ciò non è necessario in caso di attività a carattere temporaneo (Cassazione Sezioni Unite Civili n. 146 del 18 marzo 1999, Pres. Favara, Rel. Giannantonio).


 
TRE AVVOCATI POTRANNO ESSERE NOMINATI QUEST'ANNO CONSIGLIERI DI CASSAZIONE - Il termine per la presentazione delle dichiarazioni di disponibilità è scaduto il 15 marzo.


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Pross. > Fine >>

Risultati 21 - 30 di 41

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca