Home arrow FAMIGLIA
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Famiglia:
 
2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
FAMIGLIA




articoli archiviati per il 2008


LA SITUAZIONE DI ABBANDONO DEL MINORE CHE DERIVI DA CAUSA DI FORZA MAGGIORE DI CARATTERE NON TRANSITORIO COMPORTA LA DICHIARAZIONE DELLO STATO DI ADOTTABILITA' - In base all'art. 8 della legge n. 184/83 (Cassazione Sezione Prima Civile n. 29118 dell'11 dicembre 2008, Pres. Luccioli, Rel. Panzani).


 
IL DIRITTO ALL'ASSEGNO DIVORZILE PERMANE NEL CASO CHE IL TITOLARE INSTAURI UNA CONVINVENZA MORE UXORIO - A meno che da questa derivi un beneficio economico (Cassazione Sezione Prima Civile n. 23689 del 15 settembre 2008, Pres. Luccioli, Rel. Fittipaldi).


 
IL PRESUPPOSTO PER L'ATTRIBUZIONE DELL'ASSEGNO DI DIVORZIO E' COSTITUITO DALL'INADEGUATEZZA DEI MEZZI DEL CONIUGE RICHIEDENTE - Non è necessario lo stato di bisogno (Cassazione Sezione Prima Civile n. 23549 del 12 settembre 2008, Pres. Luccioli, Rel. Petitti).


 
LA KAFALAH DI DIRITTO MUSULMANO E' EQUIPARABILE ALL'AFFIDAMENTO - Ai fini del ricongiungimento del minore alla famiglia immigrata in Italia (Cassazione Sezione Prima Civile n. 19734 del 17 luglio 2008, Pres. Vitrone, Rel. Morelli).


 
IL TRATTAMENTO ECONOMICO STABILITO PER LA SEPARAZIONE NON COSTITUISCE UN LIMITE PER LA DETERMINAZIONE DELL'ASSEGNO DIVORZIALE - In base all'art. 5 della legge n. 898/1970 (Cassazione Sezione Prima Civile n. 17017 del 23 giugno 2008, Pres. Luccioli Rel. Giancola).


 
LE NORME CHE REGOLANO GLI EFFETTI DELLA SEPARAZIONE PERSONALE SUL CONTRATTO DI LOCAZIONE SONO APPLICABILI ANCHE NEL SETTORE DELL'EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA - In base alla legge n. 392 del 1978 e all'art. 8 della legge n. 878 del 1970 (Cassazione Sezione Terza Civile n. 16627 del 19 giugno 2008, Pres. Preden, Rel. Filadoro).


 
L'INFEDELTA' GIUSTIFICA LA PRONUNCIA DI SEPARAZIONE CON ADDEBITO SE HA CAUSATO LA FRATTURA DEL RAPPORTO CONIUGALE - In base all'art. 151 cod. civ. (Cassazione Sezione Prima Civile n. 15557 dell'11 giugno 2008, Pres. Luccioli, Rel. Salvago).


 
PER GLI ACCERTAMENTI DI PATERNITA' E MATERNITA' LA CONSULENZA TECNICA IMMUNOEMATOLOGICA HA FUNZIONE DI MEZZO OBIETTIVO DI PROVA - Con margini di sicurezza elevatissimi (Cassazione Sezione Prima Civile n. 14462 del 29 maggio 2008, Pres. Luccioli, Rel. Giancola).


 
LA SEPARAZIONE DEI CONIUGI CON ADDEBITO PUO' ESSERE PRONUNCIATA DAL GIUDICE SOLO SE DALLA INOSSERVANZA DEI DOVERI CONIUGALI SIA DERIVATA UNA CRISI IRREVERSIBILE - In base all'art. 143 cod. civ. (Cassazione Sezione Prima Civile n. 14042 del 28 maggio 2008, Pres. Luccioli, Rel. San Giorgio).


 
IL TRATTAMENTO E LA FAMA SONO ELEMENTI PRESUNTIVI IN BASE AI QUALI PUO' ACCERTARSI LA PATERNITA' NATURALE - Secondo l'art. 269 cod. civ. (Cassazione Sezione Prima Civile n. 10007 del 16 aprile 2008, Pres. Luccioli, Rel. Giusti).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 10 di 11

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca