Home arrow INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Informazione e comunicazione:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE




articoli archiviati per il 2007


IL RISARCIMENTO DEL DANNO MORALE PUO' ESSERE DETERMINATO SOLO IN VIA EQUITATIVA - La valutazione spetta al giudice del merito (Cassazione Sezione Terza Civile n. 25171 del 3 dicembre 2007, Pres. Trifone, Rel. Levi).


 
LA SATIRA E' UN DIRITTO SOGGETTIVO TUTELATO DALL'ART. 21 DELLA COSTITUZIONE - Ha la funzione di esercitare, con l'ironia e il sarcasmo, un controllo nei confronti dei poteri di qualunque natura (Cassazione Sezione Terza Civile n. 23314 dell'8 novembre 2007, Pres. Nicastro, Rel. Durante).


 
UNA PERSONA PUÒ RITENERSI DIFFAMATA A MEZZO STAMPA ANCHE SE IL SUO NOME NON È ESPRESSAMENTE MENZIONATO NELL'ARTICOLO -   L'identificazione può desumersi dalle circostanze narrate (Cassazione Sezione Terza Civile n. 17180 del 6 agosto 2007, Pres. Nicastro, Rel. Spirito).


 
I GIORNALI SONO I CANI DA GUARDIA DELLA DEMOCRAZIA E DELLE ISTITUZIONI - Anche giudiziarie (Cassazione Sezione Quinta Penale n. 25138 del 2 luglio 2007, Pres. Calabrese, Rel. Di Tomassi).


 
IL REATO DI DIFFAMAZIONE A MEZZO STAMPA PUÒ ESSERE COMMESSO MEDIANTE LA DISTRIBUZIONE DI VOLANTINI - Anche se non rechino l'indicazione "comunicato stampa" (Cassazione Sezione Terza Civile n. 13089 del 5 giugno 2007, Pres. Preden, Rel. Finocchiaro).


 
IL REATO DI DIFFAMAZIONE PUÒ ESSERE CONSUMATO ANCHE MEDIANTE LA PRESENTAZIONE DI UNA QUERELA - Ove contenga affermazioni lesive della reputazione di un soggetto (Cassazione Sezione Terza Civile n. 13027 del 4 giugno 2007, Pres. Vittoria, Rel. Vivaldi).


 
UNA SOCIETÀ HA DIRITTO AL RISARCIMENTO DEL DANNO NON PATRIMONIALE PER LESIONE DELLA SUA IMMAGINE - In misura da determinarsi equitativamente (Cassazione Sezione Terza Civile n. 12929 del 4 giugno 2007, Pres. Di Nanni, Rel. Frasca).


 
L'OCCULTAMENTO DI FATTI SIGNIFICATIVI PUÒ ATTRIBUIRE PORTATA DIFFAMATORIA ALLA CRONACA GIORNALISTICA - In quanto altera la verità (Cassazione Sezione Terza Civile n. 11259 del 16 maggio 2007, Pres. Preden, Rel. Filadoro).


 
IL DIRITTO DI CRONACA NON È CORRETTAMENTE ESERCITATO SE SI TACCIONO CIRCOSTANZE RILEVANTI - Che possano mutare il significato dei fatti riferiti (Cassazione Sezione Terza Civile n. 6973 del 22 marzo 2007, Pres. Fiduccia, Rel. Marrone).


 
LA CRITICA SI DISTINGUE DALL'INSULTO PERCHÉ È ARGOMENTATA - E non deve trascendere in attacchi personali (Cassazione Sezione Quinta Penale n. 11662 del 20 marzo 2007, Pres. Pizzuti, Rel. Fumo).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 10 di 11

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca