Home arrow FAMIGLIA
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Famiglia:
 
2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
FAMIGLIA




articoli archiviati per il 2006


L'ATTRIBUZIONE DELL'ASSEGNO DI MANTENIMENTO AL CONIUGE SEPARATO PRESUPPONE UNA SITUAZIONE DI DISPARITÀ ECONOMICA - In base all'art. 156 cod. civ. (Cassazione Sezione Prima Civile n. 26835 del 14 dicembre 2006, Pres. Luccioli, Rel. Felicetti).


 
LA PENDENZA DI UNA CAUSA PER SEPARAZIONE PERSONALE NON GIUSTIFICA COMPORTAMENTI PETULANTI DEL CONIUGE - Può configurarsi il reato di molestia (Cassazione Sezione Prima Penale n. 37765 del 16 novembre 2006, Pres. Fazzioli, Rel. Urban).


 
IN CASO DI SEPARAZIONE CONSENSUALE LE PATTUIZIONI PREVENTIVE TRA I CONIUGI NON TRASFUSE NELL'ACCORDO OMOLOGATO DAL GIUDICE POSSONO ESSERE RITENUTE VALIDE - Se migliorative o integrative (Cassazione Sezione Prima Civile n. 23801 dell'8 novembre 2006, Pres. Luccioli, Rel. Panzani).


 
LA PROVA DELLA PATERNITÀ E DELLA MATERNITÀ PUÒ ESSERE DATA CON OGNI MEZZO - Anche in via presuntiva (Cassazione Sezione Prima Civile n. 23800 dell'8 novembre 2006, Pres. Luccioli, Rel. Panzani).


 
IL FIGLIO MAGGIORENNE CHE RIFIUTI INGIUSTIFICATAMENTE UN'OCCUPAZIONE PERDE IL DIRITTO AL MANTENIMENTO - L'esistenza di una valida giustificazione per il rifiuto deve essere accertata in base a criteri di relatività (Cassazione Sezione Prima Civile n. 23673 del 6 novembre 2006, Pres. Luccioli, Rel. Bonomo).


 
L'ASSEGNO DI DIVORZIO HA NATURA EMINENTEMENTE ASSISTENZIALE IN QUANTO È DOVUTO AL CONIUGE CHE NON ABBIA MEZZI ADEGUATI O SIA NELL'IMPOSSIBILITÀ DI PROCURARSELI - In base alla legge n. 898 del 1970 (Cassazione Sezione Prima Civile n. 22500 del 19 ottobre 2006, Pres. Luccioli, Rel. Panzani).


 
L'ACCERTAMENTO EMATOLOGICO AI FINI DEL DISCONOSCIMENTO DI PATERNITÀ DEL FIGLIO CONCEPITO DURANTE IL MATRIMONIO È AMMISSIBILE ANCHE SE NON SIA POSSIBILE PROVARE L'ADULTERIO DELLA MOGLIE - In base all'art. 235 cod. civ. (Corte Costituzionale n. 266 del 6 luglio 2006, Pres. Marini, Red. Finocchiaro).


 
L'ATTRIBUZIONE AL CONIUGE SEPARATO DELL'ASSEGNO DI MANTENIMENTO È CONDIZIONATA ALLA MANCANZA DI ADEGUATI REDDITI PROPRI - In base all'art. 156 cod. civ. (Cassazione Sezione Prima Civile n. 14840 del 27 giugno 2006, Pres. Luccioli, Rel. Bonomo).


 
LE VIOLENZE FISICHE E MORALI INFLITTE AL CONIUGE GIUSTIFICANO LA SEPARAZIONE CON ADDEBITO ALL'AUTORE DI ESSE - Non sono comparabili con altri comportamenti (Cassazione Sezione Prima Civile n. 11844 del 19 maggio 2006, Pres. Luccioli, Rel. Giancola).


 
AI FINI DELLA DECISIONE SULLA ADOTTABILITÀ DEL MINORE SI DEVE ATTRIBUIRE CARATTERE PRIORITARIO ALLA SUA ESIGENZA DI CRESCERE NELLA SUA FAMIGLIA DI ORIGINE - In base alle legge n. 184 del 1983 (Cassazione Sezione Prima Civile n. 8877 del 14 aprile 2006, Pres. Luccioli, Rel. San Giorgio).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 10 di 13

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca