Home arrow DOCUMENTI
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali
DOCUMENTI




articoli archiviati per il 1999


SOLO IL DIRIGENTE DI VERTICE, "ALTER EGO" DELL'IMPRENDITORE, PUÒ ESSERE LIBERAMENTE LICENZIATO - Agli altri dirigenti si applica la tutela prevista dalla L. n. 604/66 e dell’art. 18 St. Lav. (Cassazione Sezione Lavoro n. 12571 del 12 novembre 1999, Pres. De Tommaso, Rel. Sciarelli). La sintesi è nella Sezione Fatto e Diritto


 
RAFFRONTO TRA IL NUOVO TESTO DELL'ART. 111 COST. REP. E LE NORME CONTENUTE NELLA CONVENZIONE PER LA SALVAGUARDIA DEI DIRITTI DELL'UOMO FIRMATA NEL 1950 E NEL PATTO DI NEW YORK SUI DIRITTI CIVILI E POLITICI ADOTTATO DALLE NAZIONI UNITE NEL 1966 - Pubblichiamo il testo dei commi aggiunti all’art. 111 della Costituzione e delle norme internazionali cui essi fanno riferimento. Il commento è nella sezione Il Contesto


 
PUBBLICHIAMO IL TESTO DEL DOCUMENTO PRESENTATO DAL COMITATO PER LA GIUSTIZIA DEL LAVORO A ROMA AL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE EUROPEA ROMANO PRODI IL 4 NOVEMBRE 1999


 
NEL PROCEDIMENTO PER REPRESSIONE DI COMPORTAMENTO ANTISINDACALE, IL GIUDICE DELL'OPPOSIZIONE DEVE ASTENERSI SE HA DECISO LA CAUSA NELLA FASE SOMMARIA - Si deve evitare che il giudice ripercorra l’itinerario logico in precedenza seguito (Corte Costituzionale n. 387 del 15 ottobre 1999, Pres. Vassalli, Red. Chieppa). Pubblichiamo il testo integrale della decisione, la sintesi è nella sezione Fatto e Diritto.


 
IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI NON PUÒ DETERMINARE I CONTENUTI DELL'INFORMAZIONE GIORNALISTICA - Glielo impedisce l’art. 21 della Costituzione (Tribunale Civile di Milano, Sezione Prima, 14 ottobre 1999, Pres. Roda Bogetti, Rel. Cappabianca). Pubblichiamo il testo integrale della decisione la cui sintesi è nella sezione Informazione e Comunicazione


 
L'AVVOCATO NON È PUNIBILE SE, NELLA DISCUSSIONE DI UN PROCESSO, PER ESIGENZE DIFENSIVE, PRONUNCIA PAROLE OFFENSIVE NEI CONFRONTI DEL PUBBLICO MINISTERO - Si applica l’esimente prevista dall’art. 598 cod. pen. (Corte Costituzionale n. 380 del 7 ottobre 1999, Pres. Granata, Red. Mirabelli). Pubblichiamo il testo integrale della decisione, la sintesi è nella sezione Giudici Avvocati e Processi


 
LE OSSERVAZIONI DEL COMITATO PER LA GIUSTIZIA DEL LAVORO A ROMA SULLE PROPOSTE TABELLARI DEL PRESIDENTE DELLA CORTE DI APPELLO - Il documento è stato inviato al Consiglio Superiore della Magistratura. Roma, 4 ottobre 1999


 
IN CASO DI IMPOSSIBILITÀ PER GLI OSPEDALI ITALIANI DI ESEGUIRE TEMPESTIVAMENTE UN INTERVENTO CHIRURGICO URGENTE, IL MALATO HA DIRITTO AL RIMBORSO DELLE SPESE SOSTENUTE PER FARSI OPERARE ALL'ESTERO - Il giudice deve disapplicare i provvedimenti amministrativi che comprimano questo diritto, garantito dalla Costituzione (Cassazione Sezione Lavoro n. 8939 del 26 agosto 1999, Pres. Mileo, Rel. Castiglione).


 
TESTO INTEGRALE DELLA SENTENZA DELLA SUPREMA CORTE, SEZIONI UNITE CIVILI N. 500 DEL 22 LUGLIO 1999 CHE HA RICONOSCIUTO IL DIRITTO DEL CITTADINO AL RISARCIMENTO DEL DANNO ANCHE PER LA LESIONE DEGLI INTERESSI LEGITTIMI DA PARTE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, OVE QUESTA SI SIA COMPORTATA SCORRETTAMENTE - Sentenza della Suprema Corte, Sezioni Unite Civili n. 500 del 22 luglio 1999 che ha riconosciuto il diritto del cittadino al risarcimento del danno anche per la lesione degli interessi legittimi da parte della pubblica amministrazione, ove questa si sia comportata scorrettamente


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 10 di 31

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca