Home arrow LAVORO
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Lavoro:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
Lavoro




articoli archiviati per il 1999




L'INADEGUATEZZA DELL'ORGANICO REDAZIONALE PUÒ DETERMINARE, PER IL GIORNALISTA REDATTORE CAPO, UNA SITUAZIONE LESIVA DELLA SUA DIGNITÀ PROFESSIONALE IN QUANTO COMPORTI UN GRAVOSO ED IMPROPRIO CUMULO DI MANSIONI - Ne consegue, ove si dimetta, il suo diritto a percepire l’indennità sostitutiva del preavviso in base all’articolo 32 del CNLG (Tribunale Civile di Milano, Sezione Lavoro n. 2908 del 5.11-29.12.99, Est. Peragallo).


 
È CONFORME ALLA COSTITUZIONE IL DIVIETO DI ORGANIZZAZIONI SINDACALI NELLE FORZE ARMATE - In quanto la loro attività potrebbe risultare non compatibile con i caratteri di coesione interna e neutralità dell’ordinamento militare (Corte Costituzionale n. 449 del 17 dicembre 1999).


 
MORTE DELL'AUTISTA, IN TRASFERTA, PER INVESTIMENTO SUBITO MENTRE, DOPO AVER CENATO, STAVA TORNANDO AL SUO CAMION - Costituisce infortunio sul lavoro (Cassazione Sezione Lavoro n. 14157 del 16 dicembre 1999, Pres. Delli Priscoli, Rel. De Matteis).


 
IL PERIODO DI COMPORTO PER MALATTIA DEL DIPENDENTE ASSUNTO CON CONTRATTO A TEMPO PARZIALE "ORIZZONTALE" DEVE ESSERE DETERMINATO IN MISURA UGUALE A QUELLA PREVISTA DAL C.C.N.L. PER IL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PIENO - Esso può essere ridotto in caso di "part-time" (Cassazione Sezione Lavoro n. 14065 del 14 dicembre 1999, Pres. Lanni, Rel. Castiglione).


 
DECESSO PER MESOTELIOMA PLEURICO DI UN LAVORATORE ESPOSTO ALL'INALAZIONE DI FIBRE DI AMIANTO - Può comportare il diritto dei superstiti all'indennizzo anche se non si tratta di malattia "tabellata" (Cassazione Sezione Lavoro n. 13986 del 13 dicembre 1999, Pres. Delli Priscoli, Rel. Castiglione).


 
LE CONCILIAZIONI IN SEDE SINDACALE DEVONO RISULTARE DA ATTO SCRITTO FIRMATO DALLE PARTI E DAI RISPETTIVI RAPPRESENTANTI - Altrimenti sono impugnabili (Cassazione Sezione Lavoro n. 13910 dell'11 dicembre 1999, Pres. Trezza, Rel. De Matteis).


 
LO SVOLGIMENTO DI MANSIONI DI DIREZIONE DEL PERSONALE E DI GESTIONE DEGLI ACQUISTI E DELLE VENDITE IMPLICA L'INSERIMENTO NELL'ORGANIZZAZIONE AZIENDALE - Con la conseguente configurabilità della subordinazione (Cassazione Sezione Lavoro n. 13862 del 10 dicembre 1999, Pres. Sommella, Rel. D’Angelo).


 
RILASCIO, DA PARTE DEL LAVORATORE LICENZIATO, DI QUIETANZA LIBERATORIA CON RINUNZIA A OGNI ALTRO DIRITTO - Non preclude una successiva azione giudiziaria nei confronti del datore di lavoro (Cassazione Sezione Lavoro n. 13975 del 10 dicembre 1999, Pres. Trezza, Rel. Giannantonio).


 
LA SOSPENSIONE DEI DIPENDENTI DAL LAVORO PUÒ ESSERE DISPOSTA UNILATERALMENTE IN CASO DI LEGITTIMO IMPEDIMENTO O DI CONCESSIONE DEL TRATTAMENTO DI CASSA INTEGRAZIONE - Essa deve essere attuata con le modalità stabilite dagli accordi sindacali (Cassazione Sezione Lavoro n. 13761 del 9 dicembre 1999, Pres. Sciarelli, Rel. Picone).


 
NELL'ATTUALE SITUAZIONE DI DISOCCUPAZIONE STRUTTURALE È RAZIONALE COLLOCARE IN MOBILITÀ I LAVORATORI PIÙ VICINI AL PENSIONAMENTO - In caso di riduzione del personale per ridimensionamento dell’azienda (Cassazione Sezione Lavoro n. 13691 del 7 dicembre 1999, Pres. De Tommaso, Rel. Filadoro).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 10 di 202

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca