Home arrow LAVORO
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Lavoro:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
Lavoro




articoli archiviati per il 2009




PERCHE' SI CONFIGURI IL MOBBING, LA PERSECUZIONE DEVE ESSERE SISTEMATICA E DURATURA - Una durata inferiore al semestre può essere ritenuta insufficiente (Cassazione Sezione Lavoro n. 20046 del 17 settembre 2009, Pres. Ianniruberto, Rel. Stile).


 
LA SUBORDINAZIONE NON E' NECESSARIAMENTE CARATTERIZZATA DALL'ASSOGGETTAMENTO A ORDINI SPECIFICI E A COSTANTI CONTROLLI - Può derivare dalla struttura aziendale (Cassazione Sezione Lavoro n. 20034 del 17 settembre 2009, Pres. Ianniruberto, Rel. Balletti).


 
LA CRITICA RIVOLTA DAL DIPENDENTE AL DATORE DI LAVORO, SE NON RISPETTA LA VERITA' OGGETTIVA, COSTITUISCE VIOLAZIONE DEL DOVERE DI FEDELTA' - E può giustificare il licenziamento (Cassazione Sezione Lavoro n. 20048 del 17 settembre 2009, Pres. Ianniruberto, Rel. Vidiri).


 
IL RISARCIMENTO DEL DANNO PER LICENZIAMENTO ILLEGITTIMO DEVE COMPRENDERE NON SOLO LA RETRIBUZIONE BASE MA ANCHE TUTTE LE INDENNITA' CHE IL LAVORATORE AVREBBE PERCEPITO SE FOSSE STATO MANTENUTO IN SERVIZIO - In base all'art. 18 St. Lav. (Cassazione Sezione Lavoro n. 19956 del 16 settembre 2009, Pres. De Luca, Rel. Zappia).


 
LE OFFESE RIVOLTE DA UN AVVOCATO ALLA CONTROPARTE IN CORSO DI CAUSA NON SONO PUNIBILI SE SI RIFERISCONO ALL'OGGETTO DELLA CONTROVERSIA - In base all'art. 598 cod. pen. (Cassazione Sezione Quinta Penale n. 35880 del 16 settembre 2009, Pres. Pizzuti, Rel. Colonnese).


 
IN CASO DI DUE SUCCESSIVI LICENZIAMENTI IL SECONDO PUO' PRODURRE EFFETTI SE IL PRIMO VIENE ANNULLATO - Il recesso illegittimo non è idoneo ad estinguere il rapporto di lavoro (Cassazione Sezione Lavoro n. 19770 del 14 settembre 2009, Pres. De Luca, Rel. Zappia).


 
L'INDICE RIVELATORE DELLA SUBORDINAZIONE NEL LAVORO GIORNALISTICO E' IL "TENERSI A DISPOSIZIONE" - Non è richiesta l'osservanza di un orario di lavoro (Cassazione Sezione Lavoro n. 19681 dell'11 settembre 2009, Pres. Roselli, Rel. Zappia).


 
L'INQUADRAMENTO DEI DIPENDENTI PUBBLICI IN QUALIFICHE O POSIZIONI FUNZIONALI DEVE AVVENIRE MEDIANTE CONCORSO - In base all'art. 97 Cost. (Cassazione Sezione Lavoro n. 19489 del 10 settembre 2009, Pres. Vidiri, Rel.Balletti).


 
L'INERZIA DEL LAVORATORE DOPO LA SCADENZA DI UN CONTRATTO A TERMINE ILLEGITTIMO PUO' ESSERE RITENUTA NON SUFFICIENTE A DENOTARE UNA RISOLUZIONE PER MUTUO CONSENSO - Occorre tener conto anche di altri elementi (Cassazione Sezione Lavoro n. 19425 del 9 settembre 2009, Pres. Mattone, Rel. Di Cerbo).


 
IL LEGISLATORE NON HA FACOLTA' DI NEGARE LA QUALIFICAZIONE GIURIDICA DI LAVORO SUBORDINATO A RAPPORTI CHE OGGETTIVAMENTE ABBIANO TALE NATURA - Le garanzie costituzionali non possono essere eluse (Cassazione Sezione Lavoro n. 19271 del 7 settembre 2009, Pres. De Luca, Rel. Meliadò).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 81 - 90 di 267

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca