Home arrow LAVORO
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Lavoro:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
Lavoro




articoli archiviati per il 2008




AI FINI DELLA COLLOCABILITA' DELL'INVALIDO NELL'ORGANIZZAZIONE AZIENDALE, NON ASSUME RILIEVO LA VACANZA DEI POSTI IN ORGANICO - La piena occupazione aziendale non dispensa il datore di lavoro dall'obbligo di assunzione (Cassazione Sezione Lavoro n. 29009 del 10 dicembre 2008, Pres. Ianniruberto, Rel. Napoletano).


 
LA COMUNICAZIONE DI CESSAZIONE DEL RAPPORTO ALLA SCADENZA DI UN CONTRATTO FORMALMENTE DEFINITO DI LAVORO AUTONOMO COSTITUISCE LICENZIAMENTO - Ne consegue l'applicabilità dell'art. 18 St. Lav. (Cassazione Sezione Lavoro n. 29000 del 10 dicembre 2008, Pres. Sciarelli, Rel. Bandini).


 
LE SOMME VERSATE A TITOLO DI RISARCIMENTO DEL DANNO PROFESSIONALE DA DEMANSIONAMENTO NON VANNO ASSOGGETTATE A RITENUTE FISCALI - A meno che siano imputabili a mancata percezione di redditi (Cassazione Sezione Quinta Civile n. 28877 del 9 dicembre 2008, Pres. Altieri, Rel. Bisogni).


 
E' INCOSTITUZIONALE LA CESSAZIONE PER LEGGE DEI RAPPORTI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA - In base al decreto legislativo n. 276 del 2003 (Corte Costituzionale sentenza n. 399 del 5 dicembre 2008, Pres. Flick, Red. Mazzella).


 
L'IRREGOLARITA' DELLA VERIFICA ESEGUITA SULL'ATTIVITA' DEL PRIMARIO NON COMPORTA L'AUTOMATICA CONFERMA DELL'INCARICO - In base al decreto legislativo n. 502/92 (Cassazione Sezione Lavoro n. 28714 del 3 dicembre 2008, Pres. Ianniruberto, Rel. Napoletano).


 
NON E' POSSIBILE PROPORRE PIU' DI UNA DOMANDA PER IL RICALCOLO DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO - In base ai principi del giusto processo (Cassazione Sezione Lavoro n. 28719 del 3 dicembre 2008, Pres. Ianniruberto, Rel. Stile).


 
LA TUTELA DELL'INVALIDO NON PUO' SPINGERSI FINO A GARANTIRGLI L'OBBLIGATORIETA' DELL'ASSUNZIONE ANCHE IN CASO DI ASSOLUTA ED OGGETTIVA INCOMPATIBILITA' CON GLI ASSETTI ORGANIZZATIVI AZIENDALI - In base alla legge n. 482 del 1968 (Cassazione Sezione Lavoro n. 28724 del 3 dicembre 2008, Pres. Sciarelli, Rel. Bandini).


 
L'AZIONE DI ANNULLAMENTO DEL LICENZIAMENTO DEVE ESSERE PROMOSSA CON RICORSO NOTIFICATO ENTRO IL QUINQUENNIO - Il termine non si applica in caso di nullità (Cassazione Sezione Lavoro n. 28514 del 1 dicembre 2008, Pres. e Rel. Mattone).


 
ANCHE IL GIORNALISTA HA DIRITTO DI RIMANERE IN SERVIZIO SINO A 65 ANNI - Se ha esercitato l'opzione prevista dalla legge (Cassazione Sezione Lavoro n. 28529 del 1 dicembre 2008, Pres. Ianniruberto, Rel. Vidiri).


 
L'ORDINE DEI GIORNALISTI HA IL COMPITO DI SALVAGUARDARE, NEI CONFRONTI DI TUTTI E NELL'INTERESSE DELLA COLLETTIVITA', LA DIGNITA' PROFESSIONALE E LA LIBERTA' DI INFORMAZIONE E DI CRITICA DEI PROPRI ISCRITTI - In base alla legge professionale (Cassazione Sezione Lavoro n. 28519 del 1 dicembre 2008, Pres. Mattone, Rel. Balletti).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 11 - 20 di 237

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca