Home arrow LAVORO
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Lavoro:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
Lavoro




Scegli il mese e l'anno per visualizzare i relativi articoli archiviati o usa il menu Archivio sulla sinistra, che mostra le annate in cui vi sono articoli archiviati in questa sezione.




IL LAVORATORE HA DIRITTO AL RINVIO DELL'AUDIZIONE IN SEDE DISCIPLINARE SE IMPEDITO DA MALATTIA - Debitamente comprovata (Cassazione Sezione Lavoro n. 16374 del 26 settembre 2012, Pres. De Renzis, Rel. Mancino).


 
LA TUTELA DEL POSTO DI LAVORO DELL'INVALIDO NON SI APPLICA IN CASO DI LICENZIAMENTO DISCIPLINARE - In base alla legge 12 marzo 1999 n. 68 (Cassazione Sezione Lavoro n. 15873 del 20 settembre 2012, Pres. Vidiri, Rel. Tria).


 
LA SCELTA, DA PARTE DEL GIUDICE, DI AMMETTERE O ESCLUDERE UNA CONSULENZA TECNICA, DEVE ESSERE ADEGUATAMENTE MOTIVATA - Pur rientrando nel suo potere discrezionale (Cassazione Sezione Lavoro n. 15651 del 18 settembre 2012, Pres. Lamorgese, Rel. Tria).


 
E' ILLEGITTIMO IL LICENZIAMENTO DI UN LAVORATORE CHE, DURANTE UN'ASSENZA PER MALATTIA, SI SIA DEDICATO AD ATTIVITA' NON GRAVOSE - In base all'art. 2110 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 15476 del 14 settembre 2012, Pres. Lamorgese, Rel. D'Antonio).


 
SE L'ESAME DI DOCUMENTAZIONE AZIENDALE E' NECESSARIO AI FINI DELLA DIFESA DEL LAVORATORE IN SEDE DISCIPLINARE, IL DATORE DI LAVORO DEVE CONSENTIRNE LA CONSULTAZIONE - In base all'art. 7 St. Lav. (Cassazione Sezione Lavoro n. 15169 dell'11 settembre 2012, Pres. Lamorgese, Rel. Balestrieri).


 
LA SOPPRESSIONE DI POSTO CHE GIUSTIFICA IL LICENZIAMENTO NON PUO' ESSERE MERAMENTE STRUMENTALE AD UN INCREMENTO DI PROFITTO - Deve essere diretta a fronteggiare situazioni sfavorevoli non contingenti (Cassazione Sezione Lavoro n. 15104 del 10 settembre 2012, Pres. Roselli, Rel. Balestrieri).


 
LA DEQUALIFICAZIONE PER UN BREVE PERIODO DI UN LAVORATORE CON QUALIFICA DIRIGENZIALE NON VALE A TRASFORMARLO IN PSEUDO DIRIGENTE - Ai fini della tutela contro il licenziamento (Cassazione Sezione Lavoro n. 14552 del 17 agosto 2012, Pres. Roselli, Rel. Berrino).


 
IL PRINCIPIO DI IMMUTABILITA' DELLA CONTESTAZIONE IN CASO DI LICENZIAMENTO NON PRECLUDE MODIFICHE PRIVE DI VALORE IDENTIFICATIVO - Che non ostacolino la difesa del lavoratore (Cassazione Sezione Lavoro n. 14235 dell'8 agosto 2012, Pres. Miani Canevari, Rel. Tricomi).


 
IL LIBRO DEL LAVORO PUO' AVERE EFFICACIA PROBATORIA DIVERSA - Se viene utilizzato a favore o contro l'azienda (Cassazione Sezione Lavoro n. 14147 del 6 agosto 2012, Pres. De Luca, Rel. Curzio).


 
E' ILLEGITTIMO SOSTITUIRE GLI SCIOPERANTI CON LAVORATORI DI QUALIFICA SUPERIORE - Per violazione dell'art. 2103 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 14157 del 6 agosto 2012, Pres. De Luca, Rel. Curzio).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 71 - 80 di 3168

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca