Home arrow LAVORO
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Lavoro:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
Lavoro




Scegli il mese e l'anno per visualizzare i relativi articoli archiviati o usa il menu Archivio sulla sinistra, che mostra le annate in cui vi sono articoli archiviati in questa sezione.




L'IMPIEGO PER USO PERSONALE DA PARTE DEL DIPENDENTE PUBBLICO, DELL'AUTOVETTURA DI SERVIZIO, PER DUE ORE, PUO' CONFIGURARE IL REATO DI PECULATO D'USO - La durata non è trascurabile (Cassazione Sezione Sesta Penale n. 40108 dell'11 ottobre 2012, Pres. Garribba, Rel. Capozzi).


 
LA DECISIONE DEL GIUDICE IN MATERIA DI GIUSTA CAUSA DI LICENZIAMENTO DEVE ESSERE COERENTE AGLI STANDARS DI VALUTAZIONE ESISTENTI NELLA REALTA' SOCIALE - In base all'art. 2119 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 17257 del 10 ottobre 2012, Pres. Roselli, Rel. Filabozzi).


 
IL PIGNORAMENTO DI SOMME SPETTANTI AL LAVORATORE PUO' ECCEDERE IL QUINTO SE AVVIENE PRESSO LA BANCA DOVE LO STIPENDIO VIENE ABITUALMENTE VERSATO - A termini dell'art. 545 cod. proc. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 17178 del 9 ottobre 2012, Pres. Stile, Rel. Marotta).


 
LA MENOMAZIONE DEL BENESSERE FISIOPSICHICO E RELAZIONALE NELL'ATTIVITA' SESSUALE RIENTRA NEL DANNO NON PATRIMONIALE - Categoria omnicomprensiva (Cassazione Sezione Terza Civile n. 17138 del 9 ottobre 2012, Pres. Trifone, Rel. Chiarini).


 
LA PROGRESSIVA SOTTRAZIONE DELLE MANSIONI DI UN LAVORATORE NON PUO' GIUSTIFICARNE IL LICENZIAMENTO - Violazione delle regole di correttezza (Cassazione Sezione Lavoro n. 17087 dell'8 ottobre 2012, Pres. De Renzis, Rel. Tricomi).


 
I DIRITTI DI UTILIZZAZIONE ECONOMICA DELL'OPERA CINEMATOGRAFICA SPETTANO AL PRODUTTORE - Anche per la riproduzione in DVD e videocassette - In base all'art. 45 della L.D.A. (Cassazione Sezione Lavoro n. 16771 del 2 ottobre 2012, Pres. Carnevale, Rel. Lamorgese).


 
IN CASO DI LICENZIAMENTO INDIVIDUALE PER GENERICHE ESIGENZE DI RIDUZIONE DI PERSONALE, LA SCELTA DEVE RISPETTARE LE REGOLE DI CORRETTEZZA - A termini dell'art. 1175 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 16743 del 2 ottobre 2012, Pres. Stile, Rel. Berrino).


 
LE DIMISSIONI POSSONO ESSERE CONSENSUALMENTE ANNULLATE - Con conseguente protrazione del rapporto di lavoro (Cassazione Sezione Lavoro n. 16649 del 1 ottobre 2012, Pres. Roselli, Rel. Tria).


 
IL TRASFERIMENTO DI AZIENDA NON SUSSISTE NEL CASO DI ESERCIZIO SUCCESSIVO, DA PARTE DI DUE IMPRESE, DELLA MEDESIMA ATTIVITA' - Senza alienazione del complesso dei beni (Cassazione Sezione Lavoro n. 16641 del 1 ottobre 2012, Pres. Vidiri, Rel. Garri).


 
IL CONTROVALORE DELL'USO DI UN'AUTOVETTURA DEVE ESSERE INCLUSO NELLA RETRIBUZIONE - Ai fini del calcolo del t.f.r. e dell'indennità sostitutiva del preavviso (Cassazione Sezione Lavoro n. 16636 del 1 ottobre 2012, Pres. Roselli, Rel. Amoroso).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 61 - 70 di 3168

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca