Home arrow LAVORO
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Lavoro:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
Lavoro




articoli archiviati per il 2011




LA SOCIETA' CAPOGRUPPO PUO' ESSERE RITENUTA EFFETTIVA DATRICE DI LAVORO DEL DIPENDENTE DI UNA CONTROLLATA SE UTILIZZA LA SUA PRESTAZIONE - In base ai principi generali dell'ordinamento lavoristico (Cassazione Sezione Lavoro n. 25270 del 28 novembre 2011, Pres. Roselli, Rel. Meliadò).


 
IL LICENZIAMENTO PER SUPERAMENTO DEL PERIODO DI COMPORTO PER MALATTIA PUO' ESSERE COMUNICATO SUCCESSIVAMENTE AL RIENTRO DEL LAVORATORE IN AZIENDA - Il ritardo è spiegabile con esigenze di verifica (Cassazione Sezione Lavoro n. 24899 del 25 novembre 2011, Pres. Di Cerbo, Rel. Manna).


 
LA TRANSAZIONE INTERVENUTA FRA LAVORATORE E DATORE DI LAVORO NON PRODUCE EFFETTI NEI CONFRONTI DELL'ENTE PREVIDENZIALE - Autonomia dell'obbligo contributivo (Cassazione Sezione Lavoro n. 24832 del 24 novembre 2011, Pres. Stile, Rel. Bandini).


 
AI FINI DELL'APPLICAZIONE DELLA LEGGE N. 223 DEL 1991 SULLE RIDUZIONI DI PERSONALE E' SUFFICIENTE CHE I LICENZIAMENTI PROGRAMMATI SIANO ALMENO CINQUE - Mentre è irrilevante il numero di quelli effettivamente attuati (Cassazione Sezione Lavoro n. 24566 del 22 novembre 2011, Pres. Vidiri, Rel. Meliadò).


 
E' DA ESCLUDERE LA CONFIGURABILITA' DELLE DIMISSIONI PER GIUSTA CAUSA OVE IL LAVORATORE DICHIARI DI VOLER LAVORARE DURANTE IL PREAVVISO - In base all'art. 2119 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 24477 del 21 novembre 2011, Pres. Miani Canevari, Rel. La Terza).


 
IL RISARCIMENTO DOVUTO AL LICENZIATO NON PUO' ESSERE LIMITATO PER UN PRESUNTO SUO CONCORSO COLPOSO NELLA PRODUZIONE DEL DANNO - In mancanza di una specifica eccezione (Cassazione Sezione Lavoro n. 24500 del 21 novembre 2011, Pres. Nobile, Rel. Manna).


 
LA NULLITA' DELLA PATTUIZIONE DI TEMPO PARZIALE NON INVALIDA L'INTERO CONTRATTO DI LAVORO - In base all'art. 1419 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 24476 del 21 novembre 2011, Pres. Roselli, Rel. Berrino).


 
IL RIASSETTO ORGANIZZATIVO ATTUATO PER LA PIU' ECONOMICA GESTIONE DELL'IMPRESA COSTITUISCE UN GIUSTIFICATO MOTIVO DI LICENZIAMENTO - In base all'art. 41 della Costituzione (Cassazione Sezione Lavoro n. 24501 del 21 novembre 2011, Pres. Nobile, Rel. Manna).


 
L'INOSSERVANZA DA PARTE DEL RISPARMIATORE DELLA NORME REGOLAMENTARI DELLA CONSOB NON ESCLUDE LA RESPONSABILITA' DEL PROMOTORE FINANZIARIO PER APPROPRIAZIONE INDEBITA - Né comporta una riduzione del risarcimento (Cassazione Sezione Terza Civile n. 24004 del 16 novembre 2011, Pres. Trifone, Rel. Carleo).


 
PER OTTENERE IL PAGAMENTO DEL T.F.R. DA PARTE DEL FONDO DI GARANZIA NON E' NECESSARIO ULTIMARE LA PROCEDURA ESECUTIVA A CARICO DEL DATORE DI LAVORO - In base alla legge n. 297 del 1982 (Cassazione Sezione Lavoro n. 23840 del 15 novembre 2011, Pres. Miani Canevari, Rel. Filabozzi).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 11 - 20 di 165

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca