Home arrow LAVORO
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Lavoro:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
Lavoro




articoli archiviati per il 2010




IL DANNO NON PATRIMONIALE COMPRENDE LA SOFFERENZA MORALE, IL DANNO BIOLOGICO E IL PREGIUDIZIO ESISTENZIALE - In base all'art. 2059 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 9379 del 20 aprile 2010, Pres. Roselli, Rel. Zappia).


 
IL LICENZIAMENTO E' VALIDAMENTE IMPUGNATO SE LA COMUNICAZIONE SCRITTA VIENE SPEDITA A MEZZO POSTA PRIMA DELLA SCADENZA DEL TERMINE DI 60 GIORNI PREVISTO DALLA LEGGE N. 604 DEL 1966 - E' irrilevante la data dell'effettiva ricezione (Cassazione Sezioni Unite Civili n. 8830 del 14 aprile 2010, Pres. Carbone, Rel. Picone, Est. Morcavallo).


 
GLI ELEMENTI DI PRESUNZIONE UTILIZZABILI AI FINI DELL'ACCERTAMENTO DEL DANNO DA DEMANSIONAMENTO - Con valutazione complessiva (Cassazione Sezione Lavoro n. 8893 del 14 aprile 2010, Pres. Vidiri, Rel. Bandini).


 
IN CASO DI ANNULLAMENTO DELLE DIMISSIONI PER INCAPACITA' TEMPORANEA, IL LAVORATORE HA DIRITTO ALLA RETRIBUZIONE MATURATA CON EFFETTO DALLA DOMANDA PROPOSTA IN SEDE GIUDIZIARIA - In base all'art. 428 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 8886 del 14 aprile 2010, Pres. Roselli, Rel. Curzio).


 
L'INTERRUZIONE DELLA PRESCRIZIONE SI VERIFICA QUANDO L'ATTO VIENE A CONOSCENZA DEL DEBITORE - Non è sufficiente il deposito di un ricorso davanti al giudice del lavoro (Cassazione Sezione Lavoro n. 8745 del 13 aprile 2010, Pres. Vidiri, Rel. Napoletano).


 
NEL LIQUIDARE IL RISARCIMENTO DEL DANNO NON PATRIMONIALE, IL GIUDICE DEVE TENER CONTO DI TUTTI I SUOI ASPETTI - Pur evitando duplicazioni (Cassazione Sezione Lavoro n. 8360 dell'8 aprile 2010, Pres. Trifone, Rel. Lanzillo).


 
GIUDIZI OFFENSIVI SULLE QUALITA' PERSONALI DEI QUADRI AZIENDALI ESPRESSE DA UN SINDACALISTA, POSSONO CONFIGURARE DIFFAMAZIONE - Se generici e non motivati (Cassazione Sezione Quinta Penale n. 13197 dell'8 aprile 2010, Pres. e Rel. Rotella).


 
LE CONTROVERSIE SULLA LEGITTIMITA' DELLE RITENUTE FISCALI OPERATE DAL DATORE DI LAVORO DEVONO ESSERE PROMOSSE DAVANTI AL GIUDICE ORDINARIO - Mutamento di giurisprudenza (Cassazione Sezioni Unite Civili n. 8312 dell'8 aprile 2010 Pres. Carbone, Rel. Merone).


 
L'USO AZIENDALE E' FONTE DI UN OBBLIGO UNILATERALE DI CARATTERE COLLETTIVO - L'accertamento della sua esistenza è rimesso al giudice di merito (Cassazione Sezione Lavoro n. 8240 del 7 aprile 2010, Pres. De Luca, Rel. Balletti).


 
L'ESERCIZIO IN VIA CONTINUATIVA DEL POTERE DIRETTIVO DA PARTE DEL DATORE DI LAVORO NON E' REQUISITO INDISPENSABILE DELLA SUBORDINAZIONE - In caso di prestazioni creative o ripetitive (Cassazione Sezione Lavoro n. 7681 del 30 marzo 2010, Pres. Roselli, Rel. Picone).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 91 - 100 di 172

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca