Home arrow LAVORO
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Lavoro:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
Lavoro




articoli archiviati per il 2010




IN CASO DI LICENZIAMENTO ILLEGITTIMO L'INCORPORAZIONE DELLA SOCIETA' DATRICE DI LAVORO NON ESCLUDE LA POSSIBILITA' CHE SIA ORDINATA LA REINTEGRAZIONE - In base all'art. 18 St. Lav. (Cassazione Sezione Lavoro n. 19000 del 2 settembre 2010, Pres. e Rel. Foglia).


 
IL GIORNALISTA NON ISCRITTO ALL'ALBO CHE LAVORI IN CONDIZIONI DI SUBORDINAZIONE HA DIRITTO A PERCEPIRE LA RETRIBUZIONE PREVISTA DAL C.N.L.G. - L'oggetto del contratto non è illecito (Cassazione Sezione Lavoro n. 18899 del 31 agosto 2010, Pres. Sciarelli, Rel. Zappia).


 
LA RETRIBUZIONE CORRISPOSTA AL MINORE PUO' ESSERE INFERIORE A QUELLA DEL MAGGIORENNE SOLO SE EGLI SVOLGE MANSIONI DIVERSE E MENO IMPEGNATIVE - In base all'art. 37 della Costituzione (Cassazione Sezione Lavoro n. 18856 del 30 agosto 2010 Pres. Sciarelli, Rel. Bandini).


 
IN CASO DI LICENZIAMENTO PER SUPERAMENTO DEL COMPORTO DI MALATTIA L'AZIENDA E' TENUTA, SE RICHIESTA DAL LAVORATORE, A PRECISARE LE DATE DELLE ASSENZE - In base all'art. 2 L. n. 604/66 (Cassazione Sezione Lavoro n. 18861 del 30 agosto 2010 Pres. Miani Canevari, Rel. De Renzis).


 
NON SONO DETRAIBILI DAL RISARCIMENTO DEL DANNO DOVUTO AL LAVORATORE ILLEGITTIMAMENTE LICENZIATO I COMPENSI DA LUI PERCEPITI PRIMA DELLA REINTEGRAZIONE PER ATTIVITA' COMPATIBILI CON IL RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO - Aliunde perceptum (Cassazione Sezione Lavoro n. 18837 del 30 agosto 2010, Pres. Roselli, Rel. Curcuruto).


 
LA POSIZIONE DEL DIRIGENTE PUBBLICO ASPIRANTE A UN INCARICO E' TUTELABILE DAVANTI AL GIUDICE DEL LAVORO IN FORMA RISARCITORIA - Come interesse legittimo di diritto privato (Cassazione Sezione Lavoro n. 18857 del 30 agosto 2010, Pres. Vidiri, Rel. Nobile).


 
IL VIZIO DI FORMA DEL LICENZIAMENTO DI UN DIPENDENTE DI PICCOLA IMPRESA DA' DIRITTO AL RISARCIMENTO - A questo fine è necessaria l'offerta della prestazione (Cassazione Sezione Lavoro n. 18844 del 30 agosto 2010, Pres. Roselli, Rel. Mammone).


 
IN CASO DI MANSIONI ELEMENTARI E RIPETITIVE NON E' RICHIESTO, AI FINI DELLA SUBORDINAZIONE, IL CONTINUO ASSOGGETTAMENTO A DISPOSIZIONI DEL DATORE DI LAVORO - Non è necessario l'esercizio del potere gerarchico (Cassazione Sezione Lavoro n. 18271 del 5 agosto 2010 Pres. Vidiri, Rel. Napoletano).


 
NEL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE IL DIRITTO DI DIFESA PREVALE SULLA TUTELA DELLA RISERVATEZZA - In base all'art. 24 Cost. (Cassazione Sezione Lavoro n. 18279 del 5 agosto 2010 Pres. Vidiri, Rel. De Renzis).


 
L'ESIGENZA DI TUTELA DELLA PERSONALITA' DEL LAVORATORE PREVALE SU QUELLA DI ORGANIZZAZIONE DELL'IMPRESA - In base all'art. 41 Cost. e all'art. 2087 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 18278 del 5 agosto 2010 Pres. Sciarelli, Rel. Zappia).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 51 - 60 di 172

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca