Home arrow LAVORO
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Lavoro:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
Lavoro




articoli archiviati per il 2010




IL LAVORATORE NON PUO' ESSERE SOTTOPOSTO DUE VOLTE A PROCEDIMENTO DISCIPLINARE PER GLI STESSI FATTI - L'azienda può solo tener conto dei precedenti (Cassazione Sezione Lavoro n. 21760 del 22 ottobre 2010, Pres. Roselli, Rel. Morcavallo).


 
IL PATTO DI PROVA CONTENUTO NELLA LETTERA DI ASSUNZIONE E' NULLO SE LA SOTTOSCRIZIONE DA PARTE DEL LAVORATORE AVVIENE DOPO L'INIZIO DEL RAPPORTO - A termini dell'art. 2096 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 21758 del 22 ottobre 2010, Pres. Roselli, Rel. Morcavallo).


 
NON E' MANIFESTAMENTE INFONDATA LA QUESTIONE DI LEGITTIMITA' COSTITUZIONALE DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI REQUISITI PER L'ACCESSO DEI LAVORATORI PART-TIME ALLE PRESTAZIONI PREVIDENZIALI - In relazione agli artt. 3 e 38 Cost. (Cassazione Sezione Lavoro ordinanza n. 21518 del 20 ottobre 2010, Pres. Sciarelli, Rel. Ianniello).


 
IN CASO DI LICENZIAMENTO PER INIDONEITA' FISICA, L'AZIENDA DEVE PROVARE DI NON AVERE LA POSSIBILITA' DI IMPIEGARE IL LAVORATORE CON MANSIONI DIVERSE - Per evitare l'annullamento (Cassazione Sezione Lavoro n. 21203 del 14 ottobre 2010, Pres. Sciarelli, Rel. Ianniello).


 
IL CESSIONARIO DEL CREDITO PER T.F.R. HA DIRITTO DI OTTENERNE IL PAGAMENTO DA PARTE DELL'INPS - In caso di insolvenza del datore di lavoro (Cassazione Sezione Lavoro n. 21143 del 13 ottobre 2010, Pres. Sciarelli, Rel. Monaci).


 
DISCUTERE UNA DISPOSIZIONE DEL VERTICE AZIENDALE NON COMPORTA NECESSARIAMENTE L'INSUBORDINAZIONE - Se si tratta di una giustificazione (Cassazione Sezione Lavoro n. 21153 del 13 ottobre 2010, Pres. Sciarelli, Rel. Ianniello).


 
IL COLLOCAMENTO IN CIGS E' ILLEGITTIMO SE L'AZIENDA NON PRECISA LE RAGIONI DEL MANCATO RICORSO ALLA ROTAZIONE - In base all'art. 1 della legge n. 223 del 1991 (Cassazione Sezione Lavoro n. 20789 del 7 ottobre 2010, Pres. Roselli, Rel. Monaci).


 
AI PROSSIMI CONGIUNTI DI UNA PERSONA CHE ABBIA SUBITO, PER EFFETTO DI UN REATO, UNA LESIONE PERSONALE, PUO' ESSERE RICONOSCIUTO IL DIRITTO AL RISARCIMENTO DEL DANNO NON PATRIMONIALE - Jure proprio (Cassazione Sezione Terza Civile n. 20667 del 5 ottobre 2010, Pres. Varrone, Rel. Filadoro).


 
PRINCIPIO DI GERARCHIA TRA I CRITERI DI INTERPRETAZIONE DEL CONTRATTO COLLETTIVO - Il dato letterale prevale, a meno che risulti ambiguo (Cassazione Sezione Lavoro n. 20428 del 29 settembre 2010, Pres. Roselli, Rel. Ianniello).


 
IL CONTRATTO COLLETTIVO PRIVO DI UN TERMINE DI DURATA NON PUO' VINCOLARE PER SEMPRE TUTTE LE PARTI CONTRATTUALI - Legittimo il recesso (Cassazione Sezione Lavoro n. 20355 del 29 settembre 2010, Pres. Vidiri, Rel. Stile).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 31 - 40 di 172

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca