Home arrow LAVORO
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Lavoro:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
Lavoro




articoli archiviati per il 2007




IL LAVORATORE PUÒ ESCLUDERE DI AVERE ADERITO A UNA TRANSAZIONE, SOTTOSCRIVENDO LA QUIETANZA PREDISPOSTA DALL'AZIENDA "CON RISERVA DI OGNI DIRITTO" - In particolare quando non vi siano state reciproche concessioni (Cassazione Sezione Lavoro n. 20781 del 4 ottobre 2007, Pres. Senese, Rel. Stile).


 
IL CODICE DISCIPLINARE DEVE ESSERE AFFISSO IN LOCALI COMODAMENTE ACCESSIBILI - Anche se non si tratta di luoghi ove i dipendenti devono passare necessariamente (Cassazione Sezione Lavoro n. 20733 del 3 ottobre 2007, Pres. Ianniruberto, Rel. Monaci)


 
IL LICENZIAMENTO COMUNICATO VERBALMENTE, ESSENDO INESISTENTE, NON È SUSCETTIBILE DI CONVALIDA IN FORMA SCRITTA - In base all'art. 1423 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 20727 del 3 ottobre 2007, Pres. Senese, Rel. Maiorano).


 
IL CESSIONARIO DI UN'AZIENDA HA DIRITTO DI CONTINUARE A PORTARE A TERMINE UN PROCEDIMENTO DISCIPLINARE IN PRECEDENZA INIZIATO DAL CEDENTE - In base all'art. 2112 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 20221 del 27 settembre 2007, Pres. Mattone, Rel. Balletti).


 
IL "CRUMIRAGGIO INTERNO" È LECITO SE L'IMPIEGO DI DIPENDENTI RIMASTI IN SERVIZIO NON COMPORTA VIOLAZIONE DEI LORO DIRITTI SOGGETTIVI - Bilanciamento fra diritto di sciopero e libertà di iniziativa economica (Cassazione Sezione Lavoro n. 20164 del 26 settembre 2007, Pres. Ravagnani, Rel. Balletti).


 
INTERPRETAZIONE DA PARTE DELLA SUPREMA CORTE DI UN CONTRATTO COLLETTIVO CONCLUSO DALLE FERROVIE DELLO STATO - In applicazione dell'art. 420 bis cod. proc. civ. introdotto dal decreto legislativo 2.2.2006 n. 40 (Cassazione Sezione Lavoro n. 19710 del 25 settembre 2007, Pres. Mattone, Rel. Vidiri).


 
GLI AMMINISTRATORI DI SOCIETÀ SONO LAVORATORI PARASUBORDINATI - Ai quali si applicano gli articoli 409 e 429 cod. proc. civ. in materia di interessi e rivalutazione monetaria (Cassazione Sezione Lavoro n. 19697 del 24 settembre 2007, Pres. Mattone, Rel. Celentano).


 
I DIRITTI QUESITI NON INTACCABILI DAL CONTRATTO COLLETTIVO SONO QUELLI DERIVANTI DA PRESTAZIONI GIÀ SVOLTE - Le aspettative non sono tutelate (Cassazione Sezione Lavoro n. 19351 del 18 settembre 2007, Pres. Sciarelli, Rel. Vidiri).


 
ANCHE L'INFARTO MIOCARDICO VERIFICATOSI DURANTE IL LAVORO PUÒ DARE DIRITTO AL TRATTAMENTO INAIL - Se sussiste il nesso causale con l'attività lavorativa (Cassazione Sezione Lavoro n. 19107 del 12 settembre 2007, Pres. De Luca, Rel. Di Nubila).


 
IL LAVORATORE CHE SUBISCA LESIONI FISICHE IN SERVIZIO, PER MANCANZA DI MISURE DI SICUREZZA, HA DIRITTO ANCHE AL RISARCIMENTO DEL DANNO MORALE - La prescrizione è decennale (Cassazione Sezione Lavoro n. 19022 dell'11 settembre 2007, Pres. De Luca, Rel. Monaci).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 51 - 60 di 198

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca