Home arrow LAVORO
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Lavoro:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
Lavoro




articoli archiviati per il 2007




LA PREVISIONE, AI FINI DELL'ASSUNZIONE, DI UN REQUISITO DI STATURA UGUALE PER UOMINI E DONNE E' ILLEGITTIMA - Per contrasto con l'art. 3 della Costituzione (Cassazione Sezione Lavoro n. 23562 del 13 novembre 2007, Pres. Ciciretti, Rel. Di Nubila).


 
L'EDITORE PUO' RIFIUTARE LA PRESTAZIONE LAVORATIVA IN REDAZIONE DEL GIORNALISTA PUBBLICISTA IMPIEGATO IN CONDIZIONI DI SUBORDINAZIONE - Perché il rapporto è nullo (Cassazione Sezione Lavoro n. 23472 del 12 novembre 2007, Pres. Ciciretti, Rel. Picone). Un'ecatombe?


 
PER LA NOMINA DEL DIRIGENTE SANITARIO DI SECONDO LIVELLO NON ╚ RICHIESTA LA COMPARAZIONE TRA I VARI CANDIDATI - La scelta ha carattere fiduciario (Cassazione Sezione Lavoro n. 23480 del 12 novembre 2007, Pres. Ciciretti, Rel. Curcurutu).


 
LA SCELTA DEI DIPENDENTI DA LICENZIARE, IN CASO DI RIDUZIONE DI PERSONALE, DEVE AVVENIRE IN BASE A CRITERI SPECIFICI ED OGGETTIVI - Che consentano il controllo sulle decisioni imprenditoriali (Cassazione Sezione Lavoro n. 23275 dell'8 novembre 2007, Pres. Mattone, Rel. Vidiri).


 
IL PRINCIPIO DELL'AUTOMATISMO DELLE PRESTAZIONI PREVIDENZIALI SIA APPLICA PER I LAVORATORI SUBORDINATI - Non per i liberi professionisti (Cassazione Sezione Lavoro n. 23164 del 7 novembre 2007, Pres. e Rel. De Luca).


 
L'ADEGUAMENTO DELLA RETRIBUZIONE IN BASE ALL'ART. 36 DELLA COSTITUZIONE DEVE ESSERE CHIESTO DAL LAVORATORE CON L'INDICAZIONE DEI NECESSARI ELEMENTI DI VALUTAZIONE - Perché il giudice possa provvedere (Cassazione Sezione Lavoro n. 23064 del 5 novembre 2007, Pres. Senese, Rel. Stile).


 
IL DIPENDENTE NON PUO' RIFIUTARE DI RICEVERE UNA COMUNICAZIONE SCRITTA CHE GLI SIA RECAPITATA DALL'AZIENDA NEL LUOGO DI LAVORO - Per effetto della sua condizione di subordinazione (Cassazione Sezione Lavoro n. 23061 del 5 novembre 2007, Pres. Senese, Rel. Monaci).


 
I CONGIUNTI DI UNA PERSONA UCCISA HANNO DIRITTO AL RISARCIMENTO DEL DANNO MORALE E DEL DANNO ESISTENZIALE - In base all'art. 59 cod. civ. (Cassazione Sezione Terza Civile n. 22884 del 30 ottobre 2007, Pres. Vittoria, Rel. Segreto).


 
GLI IMPEGNI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE SONO VALIDI SOLO SE ASSUNTI IN FORMA SCRITTA - I comportamenti non hanno valore contrattuale (Cassazione Sezione Prima Civile n. 22537 del 26 ottobre 2007, Pres. Criscuolo, Rel. Del Core).


 
IL BONUS CORRISPOSTO ANNUALMENTE AL DIRIGENTE IN BASE AI SUOI MERITI VA CALCOLATO NELLA INDENNIT└ SOSTITUTIVA DEL PREAVVISO - Non si tratta di erogazione discrezionale (Cassazione Sezione Lavoro n. 22504 del 26 ottobre 2007, Pres. Mattone, Rel. Maiorano).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 21 - 30 di 198

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca