Home arrow LAVORO
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Lavoro:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
Lavoro




articoli archiviati per il 2003




UN RITARDO DI QUATTRO MESI NELLA CONTESTAZIONE DELL'ADDEBITO DISCIPLINARE NON È GIUSTIFICABILE CON RIFERIMENTO ALLA COMPLESSITÀ DELL'ORGANIZZAZIONE AZIENDALE DEL DATORE DI LAVORO - E neanche con la necessità di valutare la gravità dei fatti (Cassazione Sezione Lavoro n. 16754 del 7 novembre 2003, Pres. Senese, Rel. Balletti).


 
LA "TOTALIZZAZIONE" DEI CONTRIBUTI VERSATI A DIVERSE GESTIONI È CONSENTITA SOLO QUANDO L'INTERESSATO, SENZA DI ESSA, SI TROVEREBBE SPROVVISTO DI QUALSIASI TUTELA PREVIDENZIALE - La facoltà di ricorrere a questo meccanismo può essere esercitata per conseguire la pensione di vecchiaia e i trattamenti per inabilità (Cassazione Sezione Lavoro n. 16645 del 5 novembre 2003, Pres. Mileo, Rel. La Terza).


 
IN CASO DI CESSIONE DEL CONTRATTO DI LAVORO IL DIPENDENTE NON PUÒ ESSERE PRIVATO, PRESSO L'AZIENDA CESSIONARIA, DEI DIRITTI IN PRECEDENZA ACQUISITI - Neanche per effetto di un diverso contratto collettivo (Cassazione Sezione Lavoro n. 16635 del 5 novembre 2003, Pres. Mileo, Rel. Curcuruto).


 
L'INVITO A TRATTARE RIVOLTO AL DEBITORE DAL LEGALE DEL CREDITORE NON INTERROMPE LA PRESCRIZIONE DEL CREDITO - Perché non esplicita una pretesa (Cassazione Sezione Lavoro n. 16639 del 5 novembre 2003, Pres. Mileo, Rel. Cuoco).


 
IL DIPENDENTE LICENZIATO DA UNA SOCIETÀ IN AMMINISTRAZIONE STRAORDINARIA PUÒ CHIEDERE AL GIUDICE SOLTANTO L'ANNULLAMENTO DEL LICENZIAMENTO E LA REINTEGRAZIONE NEL POSTO DI LAVORO - La domanda di risarcimento del danno deve essere avanzata nel procedimento concorsuale (Cassazione Sezione Lavoro n. 16640 del 5 novembre 2003, Pres. Mattone, Rel. Prestipino).


 
IN CASO DI DINIEGO DELL'AUTORIZZAZIONE PER L'ASSISTENZA SANITARIA ALL'ESTERO, LA USL DEVE INDICARE AL RICHIEDENTE LA STRUTTURA ITALIANA IN GRADO DI PRATICARE LA TERAPIA NECESSARIA - In mancanza l'interessato può ottenere il rimborso della spesa sostenuta in altro Paese (Cassazione Sezione Lavoro n. 16535 del 4 novembre 2003, Pres. Senese, Rel. D'Agostino).


 
IL LAVORATORE PUÒ CHIEDERE IN GRADO DI APPELLO LA RISOLUZIONE PER INADEMPIENZA DI UN ACCORDO ISTITUTIVO DI UN INCENTIVO ALL'ESODO - Se l'azienda non lo esegue (Cassazione Sezione Lavoro n. 16530 del 4 novembre 2003, Pres. Mileo, Rel. Giacalone).


 
LA COLLABORAZIONE DI UNA "SHOW GIRL" ALLA REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA TELEVISIVO NON COMPORTA LA CREAZIONE DI UN'OPERA DELL'INGEGNO - Il relativo compenso non può essere assoggettato alla ritenuta fiscale con le modalità previste per i diritti d'autore (Cassazione Sezione Tributaria n. 16407 del 3 novembre 2003, Pres. Paolini, Rel. Bielli).


 
NEL PROCESSO DEL LAVORO I DOCUMENTI NON POSSONO ESSERE PRODOTTI IN CORSO DI CAUSA - Devono essere depositati tempestivamente con il ricorso o con la memoria di costituzione (Cassazione Sezione Lavoro n. 16265 del 29 ottobre 2003, Pres. Mileo, Rel. De Matteis).


 
I CONGIUNTI DI UN LAVORATORE DECEDUTO PER AVER AFFRONTATO UN RISCHIO MORTALE IN UN TENTATIVO DI SOCCORSO DURANTE L'ATTIVITÀ LAVORATIVA, HANNO DIRITTO DI ESSERE INDENNIZZATI DALL'INAIL - I doveri di solidarietà sussistono anche in sede aziendale (Cassazione Sezione Lavoro n. 16216 del 28 ottobre 2003, Pres. Mattone, Rel. Lamorgese).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 31 - 40 di 219

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca