Home arrow LAVORO arrow In flash
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

In flash:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
In flash




articoli archiviati per il 2013




IL LAVORATORE LICENZIATO PER SUPERAMENTO DEL COMPORTO DI MALATTIA HA DIRITTO ALLA PRECISAZIONE DELLE ASSENZE CONSIDERATE - In base all'art. 2 della legge n. 604/66 (Cassazione Sezione Lavoro n. 2278 del 31 gennaio 2013, Pres. e Rel. Venuti).


 
IL BENE SALUTE E' LIBERAMENTE DISPONIBILE DA PARTE DEL PAZIENTE - Con totale autonomia di scelta (Cassazione Sezione Quarta Penale n. 4541 del 29 gennaio 2013, Pres. Brusco, Rel. Massafra).


 
QUALIFICARE UN CONDOMINO MOROSO IN UN COMUNICATO D'ASSEMBLEA PUO' COSTITUIRE DIFFAMAZIONE - Se il documento è affisso in luogo accessibile a tutti (Cassazione Sezione Quinta Penale n. 4364 del 29 gennaio 2013, Pres. Grassi, Rel. De Marzo).


 
LA FALSA TESTIMONIANZA E' UN REATO DI PERICOLO - Configurabile in caso di pertinenza e rilevanza della deposizione (Cassazione Sezione Quinta Penale n. 4299 del 29 gennaio 2013, Pres. De Roberto, Rel. Aprile).


 
LA PERDITA DI CHANCES COMPORTA UN PREGIUDIZIO PATRIMONIALE - Che può essere provato in via presuntiva (Cassazione Sezione Terza Civile n. 2089 del 29 gennaio 2013, Pres. Segreto, Rel. Carluccio).


 
"TI SPACCO LA FACCIA" COSTITUISCE MINACCIA - Punibile in base all'art. 612 cod. pen. (Cassazione Sezione Quinta Penale n. 4245 del 28 gennaio 2013, Pres. Ferrua, Rel. Marasca).


 
L'ESERCIZIO DA PARTE DEL LAVORATORE DEL DIRITTO DI CRITICA NEI CONFRONTI DEL DATORE DI LAVORO INCONTRA I LIMITI DELLA CORRETTEZZA FORMALE - In base agli artt. 2 e 21 della Costituzione (Cassazione Sezione Lavoro n. 1471 del 22 gennaio 2013, Pres. De Renzis, Rel. Blasutto).


 
L'ACCETTAZIONE DELLE PROVVIDENZE EROGATE DAL FONDO DI SOLIDARIETA' PER I BANCARI IMPLICA LA RISOLUZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO - In base al decreto ministeriale 28.4.2000 n. 158 (Cassazione Sezione Lavoro n. 1138 del 17 gennaio 2013, Pres. Venuti, Rel. D'Antonio).


 
L'ECCEZIONE DI INADEMPIMENTO E' UNA FORMA DI AUTOTUTELA PRIVATA - Essa deve essere fondata su prove (Cassazione Sezione Lavoro n. 890 del 16 gennaio 2013, Pres. Roselli, Rel. Balestrieri).


 
IL PRINCIPIO DI GENERALE ONNICOMPRENSIVITA' DELLA RETRIBUZIONE NON E' RISCONTRABILE NELL'ORDINAMENTO GIUSLAVORISTICO - Ai fini degli istituti indiretti (Cassazione Sezione Lavoro n. 813 del 15 gennaio 2013, Pres. Stile, Rel. Tria).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 10 di 13

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca