Home arrow LAVORO arrow Fatto e diritto
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Fatto e diritto:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
Fatto e diritto




articoli archiviati per il 2012




QUESTIONE DI LEGITTIMITA' COSTITUZIONALE DELL'ART. 32 COMMA 5 L. N. 183 DEL 2010 - In materia di successione di contratti a tempo determinato (Tribunale di Velletri, Giudice Cesare Russo, ordinanza del 21 dicembre 2012).


 
IN CASO DI LICENZIAMENTO ILLEGITTIMO IL DIRIGENTE PUBBLICO HA DIRITTO ALLA REINTEGRAZIONE NEL POSTO DI LAVORO - In base all'art. 18 St. Lav. (Cassazione Sezione Lavoro n. 23330 del 18 dicembre 2012, Pres. Lamorgese, Rel. Venuti).


 
NELLA COMUNICAZIONE DI APERTURA DELLA PROCEDURA PER RIDUZIONE DEL PERSONALE DI UNA FILIALE, L'AZIENDA DEVE INDICARE LE RAGIONI DELLA IMPOSSIBILITA' DI IMPIEGO DEI LAVORATORI IN ESUBERO PRESSO ALTRE UNITA' PRODUTTIVE - La legge 29 giugno 2012 n. 92 non si applica ai licenziamenti avvenuti prima della sua entrata in vigore (Cassazione Sezione Lavoro n. 22655 dell'11 dicembre 2012, Pres. Vidiri, Rel. Ianniello).


 
L'ASSOCIAZIONE SINDACALE DEVE ESSERE RITENUTA NAZIONALE SE OPERA SULLA TOTALITA' O SU AMPIA PARTE DEL TERRITORIO DELLA REPUBBLICA - Ai fini del procedimento ex art. 28 St. Lav. (Cassazione Sezione Lavoro n. 21941 del 6 dicembre 2012, Pres. De Renzis, Rel. Fernandes).


 
IL TRASFERIMENTO DI RAMO D'AZIENDA PRESUPPONE LA PREESISTENZA DI UN COMPLESSO PRODUTTIVO ORGANIZZATO - Ai fini dell'applicazione dell'art. 2112 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 21711 del 4 dicembre 2012, Pres. Roselli, Rel. Balestrieri).


 
IL DOVERE DI ESCLUSIVITA' DELLA PRESTAZIONE LAVORATIVA PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE SUSSISTE ANCHE PER IL LAVORO NELL'AZIENDA DI UN PARENTE - E' irrilevante che l'attività non sia retribuita (Cassazione Sezione Lavoro n. 20857 del 26 novembre 2012 Pres. Lamorgese, Rel. Arienzo).


 
IL DANNO DA DEMANSIONAMENTO E' ADEGUATAMENTE ACCERTATO CON RIFERIMENTO ALLA SOSTANZIALE INATTIVITA' E ALL'AVVILIMENTO DELLA PERSONALITA' MORALE - Liquidazione equitativa (Cassazione Sezione Lavoro n. 20762 del 23 novembre 2012, Pres. Roselli, Rel. Marotta).


 
IL TRASFERIMENTO DEL RAMO D'AZIENDA PRESUPPONE CHE VENGANO CEDUTI I BENI MATERIALI DESTINATI ALL'ESERCIZIO DELL'IMPRESA - In base all'art. 2112 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 20422 del 21 novembre 2012, Pres. Vidiri, Rel. Manna).


 
IL DATORE DI LAVORO PUO' ESSERE CHIAMATO A RISPONDERE ANCHE DI UN SOLO ATTO VESSATORIO - Che non costituisce mobbing (Cassazione Sezione Lavoro n. 18927 del 5 novembre 2012, Pres. Lamorgese, Rel. Tria).


 
DISTRIBUTORI DI MEDICINALI CON CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO RITENUTI SUBORDINATI - Non svolgevano l'attività di promozione (Cassazione Sezione Lavoro n. 18916 del 5 novembre 2012, Pres. Miani Canevari, Rel. La Terza).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 10 di 55

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca