Home arrow LAVORO arrow In flash
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

In flash:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
In flash




articoli archiviati per il 2004




IL DIVIETO DI CONCORRENZA NON SI APPLICA AGLI ATTI PREPARATORI DI UNA FUTURA IMPRESA, COMPIUTI DAL DIPENDENTE PRIMA DELLA CESSAZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO - Purché egli non svolga attività gestionali (Cassazione Sezione Lavoro n. 19132 del 15 dicembre 2003, Pres. D'Angelo, Rel. Roselli).


 
L'INDENNITÀ DI MOBILITÀ NON SPETTA AI DIPENDENTI DELLE AZIENDE RADIOTELEVISIVE PRIVATE - Anche se essi hanno diritto al trattamento di cigs (Cassazione Sezioni Unite Civili n. 23078 del 10 dicembre 2004, Pres. Carbone, Rel. Roselli).


 
L'ESCLUSIONE DA UNA SELEZIONE INDETTA DAL DATORE DI LAVORO PER LA COPERTURA DI POSTI DI LIVELLO SUPERIORE PUÒ LEGITTIMARE LA RICHIESTA DI RISARCIMENTO DEL DANNO - Per perdita di chances (Cassazione Sezione Lavoro n. 22524 del 1 dicembre 2004, Pres. Mercurio, Rel. Vidiri).


 
"TI ASPETTO FUORI" È UNA MINACCIA CHE, SE RIVOLTA AL SUPERIORE GERARCHICO, PUÒ GIUSTIFICARE IL LICENZIAMENTO - Per grave insubordinazione (Cassazione Sezione Lavoro n. 22532 del 1 dicembre 2004, Pres. Sciarelli, Rel. Stile).


 
L'ASSEGNAZIONE A LAVORI SOCIALMENTE UTILI NON COMPORTA L'INSTAURAZIONE DI UN RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO CON LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE CHE UTILIZZA LA PRESTAZIONE - Il rapporto ha natura previdenziale (Cassazione Sezioni Unite Civili n. 22276 del 26 novembre 2004, Pres. Carbone, Rel. Vidiri).


 
UN CONTRATTO COLLETTIVO ENTRATO IN VIGORE DOPO LA CESSAZIONE DAL SERVIZIO DI UN LAVORATORE, NON PUÒ INCIDERE, CON EFFETTO RETROATTIVO, SUI SUOI DIRITTI - Eliminando un emolumento dovutogli in base al precedente contratto (Cassazione Sezione Lavoro n. 22005 del 22 novembre 2004, Pres. Ciciretti, Rel. Picone).


 
IL RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO A DOMICILIO REALIZZA UNA FORMA DI DECENTRAMENTO PRODUTTIVO - Non è escluso dal fatto che il lavoratore svolga la sua attività per una pluralità di committenti (Cassazione Sezione Lavoro n. 21449 dell'11 novembre 2004, Pres. Mileo, Rel. Vidiri).


 
NELL'ACCERTAMENTO DELLA RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE È UTILIZZABILE IL CRITERIO DELLA PROBABILITÀ - Per la ricerca del nesso di causalità fra la condotta del professionista e l'evento (Cassazione Sezione Lavoro n. 21189 del 5 novembre 2004, Pres. Nicastro, Rel. Perconte Licatese).


 
L'ASSUNZIONE A TERMINE, DA PARTE DELLA RAI, DI UN'IMPIEGATA PER UN PROGRAMMA DI CONTENUTO GENERICO, COME "MATTINA DUE", NON ERA CONSENTITA DALLA LEGGE N. 230 DEL 1962 - Per mancanza del requisito di specificità (Cassazione Sezione Lavoro n. 21217 del 5 novembre 2004, Pres. Mattone, Rel. Maiorano).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 10 di 104

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca