Home arrow LAVORO arrow Fatto e diritto
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Fatto e diritto:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
Fatto e diritto




articoli archiviati per il 2000




PROVVEDIMENTO DI URGENZA PER LA REINTEGRAZIONE DI UNA GIORNALISTA NELLE MANSIONI DI CONDUTTRICE DI TELEGIORNALE - Per il pericolo di pregiudizio irreparabile dell'immagine e dell'avviamento professionale (Tribunale Civile di Roma, Sezione Lavoro ordinanza in data 23 dicembre 2000, Est. Vetritto).


 
NELL'ACCERTARE LA LEGITTIMITA' DI UN LICENZIAMENTO ATTUATO PER RAGIONI ORGANIZZATIVE IL GIUDICE NON DEVE SINDACARE I MOTIVI DELLA DECISIONE IMPRENDITORIALE - L'indagine deve essere limitata alla effettività della soppressione del posto e alla non utilizzabilità del dipendente in altro settore dell'azienda (Cassazione Sezione Lavoro n. 15894 del 16 dicembre 2000, Pres. Trezza, Rel. La Terza).


 
FERIMENTO DEL GESTORE DI UN IMPIANTO DI DISTRIBUZIONE DI CARBURANTI IN OCCASIONE DI UNA RAPINA SULL'INCASSO GIORNALIERO - Costituisce infortunio sul lavoro (Cassazione Sezione Lavoro n. 15691 del 13 dicembre 2000, Pres. Mileo, Rel.Dell'Anno).


 
RIDUZIONE DELLA CAPACITA' LAVORATIVA DELLA CASALINGA RIMASTA FERITA IN UN INCIDENTE STRADALE - Deve essere risarcita come danno patrimoniale, in aggiunta al risarcimento per il danno biologico e per il danno morale (Cassazione Sezione Terza Civile n. 15580 dell'11 dicembre 2000, Pres. Duva, Rel. Petti).


 
COPIATURA E APPROPRIAZIONE DEI DATI CONTENUTI NEL SISTEMA INFORMATICO DI UN'AZIENDA, CON L'AIUTO DI UN DIPENDENTE - Costituisce reato anche se non vi sia stata violazione delle misure protettive interne al sistema informatico (Cassazione Sezione Quinta Penale n. 12732 del 6 dicembre 2000, Pres. Foscarini, Rel. Nappi).


 
LA POSSIBILITA' DI LICENZIAMENTO VERBALE NEL PERIODO DI PROVA NON CONTRASTA CON LA COSTITUZIONE - Esclusa la violazione del principio di eguaglianza e del diritto di difesa (Corte Costituzionale n. 541 del 4 dicembre 2000, Pres. e Red. Santosuosso).


 
ILLEGITTIMO IL TRASFERIMENTO DI UN GIORNALISTA DISPOSTO PER RITORSIONE ALL'ATTIVITA' SINDACALE DA LUI SVOLTA - Anche se l'interessato non è titolare di una carica nel sindacato (Tribunale di Roma, Sezione Lavoro, ordinanza del 25 novembre 2000, Est. Mariani).


 
RISARCIMENTO DEL DANNO AL GIORNALISTA REDATTORE CAPO RIMOSSO DAL SUO INCARICO - In misura pari alla retribuzione da lui percepita nel periodo del demansionamento (Tribunale Civile di Roma, 23 novembre 2000, Est. Foscolo).


 
IL LICENZIAMENTO PER RITORSIONE ALLA MANCATA ADESIONE A UN ACCORDO AZIENDALE PUO' ESSERE RITENUTO ILLECITAMENTE DISCRIMINATORIO - Ne conseguono la nullità del provvedimento e il diritto del lavoratore alla reintegrazione in base all'art. 18 St. Lav. (Cassazione Sezione Lavoro n. 14982 del 20 novembre 2000, Pres. Ianniruberto, Rel. Stile).


 
L'INPS E' TENUTO AL RISARCIMENTO DEL DANNO PER NON AVERE INFORMATO UN LAVORATORE DELLA INUTILITA' DI UNA "RICONGIUNZIONE" DA LUI RICHIESTA - Se lo ha indotto a lasciare il lavoro sull'erroneo presupposto di avere maturato il diritto a pensione (Corte d'Appello di Milano, Sezione Lavoro 16 novembre 2000 n. 307 Pres. Ruiz, Rel. Accardo).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 10 di 129

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca