Home arrow LAVORO arrow In flash
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

In flash:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
In flash




Scegli il mese e l'anno per visualizzare i relativi articoli archiviati o usa il menu Archivio sulla sinistra, che mostra le annate in cui vi sono articoli archiviati in questa sezione.




LE FERIE SOSPENDONO IL DECORSO DEL PERIODO DI PROVA - Che si prolunga (Cassazione Sezione Lavoro n. 4573 del 22 marzo 2012, Pres. Vidiri, Rel. Stile).


 
ASSEGNAZIONE DI FUNZIONI DIRIGENZIALI A SOGGETTI ESTERNI ALLA STRUTTURA DELL'ENTE PUBBLICO - Atti preliminari e stipulazione del contratto individuale (Cassazione Sezione Lavoro n. 3419 del 5 marzo 2012, Pres. De Luca, Rel. Tria).


 
NEL RAPPORTO DI LAVORO DOMESTICO LA PRESTAZIONE E' FINALIZZATA AL FUNZIONAMENTO DEL "NUCLEO FAMILIARE" - Che può essere costituito anche da una sola persona (Cassazione Sezione Lavoro n. 3418 del 5 marzo 2012, Pres. De Luca, Rel. Tria).


 
IL LICENZIAMENTO INDIVIDUALE PUO' ESSERE GIUSTIFICATO DA UN RIASSETTO ORGANIZZATIVO FINALIZZATO A UNA PIU' ECONOMICA GESTIONE DELL'AZIENDA - In base all'art. 3 L. n. 604 del 1966 (Cassazione Sezione Lavoro n. 2874 del 24 febbraio 2012, Presidente Vidiri, Rel. Stile).


 
PER OTTENERE IL RISARCIMENTO DEL DANNO DA MOBBING IL LAVORATORE DEVE INDIVIDUARE GLI AUTORI DEGLI ATTI OSTILI E DESCRIVERE GLI EPISODI VERIFICATISI - In modo da consentire l'espletamento di una prova testimoniale (Cassazione Sezione Lavoro n. 2711 del 23 febbraio 2012, Presidente Amoroso, Rel. Berrino).


 
IN CASO DI LICENZIAMENTO COLLETTIVO LA LEGGE N. 223 DEL 1991 SI APPLICA ALLE IMPRESE CHE ABBIANO OCCUPATO IN MEDIA PIU' DI 15 DIPENDENTI NELL'ARCO DEL SEMESTRE PRECEDENTE - Compreso il mese in cui è avvenuto il recesso (Cassazione Sezione Lavoro n. 2714 del 23 febbraio 2012, Presidente Vidiri, Rel. Berrino).


 
IL GIORNALISTA DI FATTO NON ISCRITTO ALL'ALBO HA DIRITTO AL TRATTAMENTO ECONOMICO E PREVIDENZIALE PER L'ATTIVITA' SVOLTA - In base all'art. 2126 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 3774 del 23 febbraio 2012, Pres. Miani Canevari, Rel. Bandini).


 
IN CASO DI OPZIONE DEL LAVORATORE LICENZIATO PER L'INDENNITA' SOSTITUTIVA DELLA REINTEGRAZIONE, IL RAPPORTO DI LAVORO CESSA QUANDO LA SOMMA VIENE PAGATA - In base all'art. 18 St. Lav. (Cassazione Sezione Lavoro n. 2501 del 21 febbraio 2012, Presidente Roselli, Rel. Stile).


 
IN MATERIA DI OMESSO VERSAMENTO DEI CONTRIBUTI PREVIDENZIALI LO SPECIFICO ELEMENTO INTENZIONALE DELL'EVASORE HA RILIEVO DECISIVO - Ai fini del regime sanzionatorio (Cassazione Sezione lavoro n. 2511 del 21 febbraio 2012, Presidente Roselli, Rel. Balestrieri).


 
NON OCCORRE UNA DOCUMENTAZIONE SPECIFICA E ANALITICA DEI RIMBORSI CHILOMETRICI - Ai fini della esclusione dall'imponibile contributivo (Cassazione Sezione lavoro n. 2419 del 20 febbraio 2012, Presidente Miani Canevari, Rel. Mancini).


 
<< Inizio < Prec. 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Pross. > Fine >>

Risultati 101 - 110 di 1554

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca