Home arrow LAVORO arrow Fatto e diritto
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Fatto e diritto:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
Fatto e diritto




Scegli il mese e l'anno per visualizzare i relativi articoli archiviati o usa il menu Archivio sulla sinistra, che mostra le annate in cui vi sono articoli archiviati in questa sezione.




LA STIPULA DI UN CONTRATTO A TERMINE REGOLARE DOPO UNA PRIMA ASSUNZIONE NULLA NON COMPORTA DI PER SE' NOVAZIONE - Situazioni di incertezza (Cassazione Sezione Lavoro n. 7221 dell'11 maggio 2012, Pres. Battimiello, Rel. Ianniello).


 
IL POSSESSO DI HASHISH E MARIJUANA PUO' GIUSTIFICARE IL LICENZIAMENTO DI UN BANCARIO - Anche se accertato fuori dall'azienda (Cassazione Sezione Lavoro n. 6498 del 26 aprile 2012, Pres. Lamorgese, Rel. Tricomi).


 
IL DIRIGENTE PUBBLICO ESCLUSO DA UN INCARICO PUO' OTTENERE IL RISARCIMENTO DEL DANNO - Per inosservanza delle regole di correttezza e buona fede (Cassazione Sezione Lavoro n. 5999 del 17 aprile 2012, Pres. Roselli, Rel. Napoletano).


 
L'ENTE PREVIDENZIALE PUO' CHIEDERE IL PAGAMENTO DEI CONTRIBUTI SU DIFFERENZE DI RETRIBUZIONE SPETTANTI AL LAVORATORE, ANCHE SE DA LUI NON RIVENDICATE - Autonomia di rapporti (Cassazione Sezione Lavoro n. 6001 del 17 aprile 2012, Pres. Roselli, Rel. Meliadò).


 
L'ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO NON E' CONSENTITA SE NON E' PRECEDUTA DALLA VALUTAZIONE DEI RISCHI - La violazione del divieto comporta la conversione in rapporto a tempo indeterminato (Cassazione Sezione Lavoro n. 5241 del 2 aprile 2012, Pres. Miani Canevari, Rel. Mancino).


 
NON E' SANZIONABILE CON IL LICENZIAMENTO LA MANCATA ESECUZIONE DI UN TRASFERIMENTO PRIVO DI EFFETTIVA MOTIVAZIONE ORGANIZZATIVA E ACCOMPAGNATO DA DEQUALIFICAZIONE - In base all'art. 2103 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 4709 del 23 marzo 2012, Pres. Vidiri, Rel. Balestrieri).


 
IL DIRIGENTE PUBBLICO ILLEGITTIMAMENTE PRIVATO DELL'INCARICO HA DIRITTO AL RISARCIMENTO DEL DANNO NON PATRIMONIALE - Accertabile in via presuntiva (Cassazione Sezione Lavoro n. 4479 del 21 marzo 2012, Pres. Lamorgese, Rel. Meliadò).


 
L'ADDETTO A UN CALL CENTER CON CONTRATTO A PROGETTO PUO' ESSERE RITENUTO LAVORATORE SUBORDINATO - In base a dati comportamentali (Cassazione Sezione Lavoro n. 4476 del 21 marzo 2012, Pres. Lamorgese, Rel. Nobile).


 
UN DIRETTORE GIORNALISTICO DELLA RAI RINVIATO A GIUDIZIO PER PECULATO PUO' ESSERE RIMOSSO DAL SUO INCARICO - In base alla legge 27 marzo 2001 n. 97 (Tribunale di Roma, Sezione Lavoro, ordinanza del 12 marzo 2012, Est. Mimmo).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 41 - 50 di 1605

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca