Home arrow Archivi
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali
Archivi

NELL'ESERCIZIO DEL DIRITTO DI CRONACA SI DEVE RISPETTARE LA VERITA' OGGETTIVA O ANCHE SOLTANTO PUTATIVA - E' richiesto un serio e diligente lavoro di ricerca (Cassazione Sezione Terza Civile n. 800 del 15 gennaio 2013, Pres. Trifone, Rel. Ambrosio).


 
L'APPELLO DEVE ESSERE REDATTO IN MODO PIU' ORGANICO E STRUTTURATO - In base alla legge n. 134 del 2012 (Corte d'Appello di Roma 15 gennaio 2013 R.G. n. 7491/2012, Pres. Rel. Torrice).


 
IL RIFIUTO DI UN'OFFERTA DI RIASSUNZIONE DOPO L'IMPUGNAZIONE DEL LICENZIAMENTO NON PRECLUDE LA POSSIBILITA' DI OTTENERE LA REINTEGRAZIONE NEL POSTO DI LAVORO - Ma incide sul risarcimento (Cassazione Sezione Lavoro n. 699 del 14 gennaio 2013, Pres. Roselli, Rel. Blasutto).


 
IL DOVERE DI SICUREZZA A CARICO DEL DATORE DI LAVORO ASSUME UN PARTICOLARE RILIEVO NEI CONFRONTI DEI LAVORATORI GIOVANI - In base all'art. 2087 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 536 del 10 gennaio 2013, Pres. Miani Canevari, Rel. Venuti).


 
IL GIUDICE NON PUO' ESSERE VINCOLATO NELLA QUALIFICAZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO - Come autonomo o subordinato (Cassazione Sezione Lavoro n. 215 dell'8 gennaio 2013, Pres. Miani Canevari, Rel. Bandini).


 
AI FINI DELL'INDENNITA' PREMIO DI SERVIZIO PER I DIPENDENTI DEGLI ENTI LOCALI LA DIZIONE "STIPENDIO O SALARIO" DEVE ESSERE INTERPRETATA RESTRITTIVAMENTE - In base alla legge n. 152 del 1968 (Cassazione Sezione Lavoro n. 176 del 7 gennaio 2013, Pres. Miani Canevari, Rel. Bandini).


 
L'ESSENZA DELLA GIURISDIZIONE SI FONDA SULL'OBBLIGO, PER IL GIUDICE, DI RENDERE RAGIONE DELLE SUE DECISIONI - In base all'art. 111 della Costituzione (Cassazione Sezione Quarta Penale n. 47 del 2 gennaio 2013, Pres. Brusco, Rel. Romis).


 
QUESTIONE DI LEGITTIMITA' COSTITUZIONALE DELL'ART. 32 COMMA 5 L. N. 183 DEL 2010 - In materia di successione di contratti a tempo determinato (Tribunale di Velletri, Giudice Cesare Russo, ordinanza del 21 dicembre 2012).


 
IL DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CHE DECIDE SUL RICORSO STRAORDINARIO E' IMPUGNABILE IN CASSAZIONE - Per motivi attinenti alla giurisdizione (Cassazione Sezioni Unite Civili n. 23464 del 19 dicembre 2012, Pres. Preden, Rel. Amoroso).


 
IN CASO DI LICENZIAMENTO ILLEGITTIMO IL DIRIGENTE PUBBLICO HA DIRITTO ALLA REINTEGRAZIONE NEL POSTO DI LAVORO - In base all'art. 18 St. Lav. (Cassazione Sezione Lavoro n. 23330 del 18 dicembre 2012, Pres. Lamorgese, Rel. Venuti).


 
LE CONDIZIONI DI MIGLIOR FAVORE DERIVANTI DA USI AZIENDALI NON POSSONO ESSERE DEROGATE IN PEGGIO DALLA CONTRATTAZIONE COLLETTIVA - In quanto si inseriscono nei contratti individuali (Cassazione Sezione Lavoro n. 22927 del 13 dicembre 2012, Pres. Lamorgese, Rel. Garri).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 23 - 33 di 4402

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca