Home
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali
Pubblicato in : Lavoro, In flash Stampa E-mail

COMMETTE ABUSO DI DIRITTO CHI UTILIZZA I PERMESSI EX L. N. 104/1992 PER SCOPI DIVERSI DALL'ASSISTENZA AL FAMILIARE INVALIDO - Sviamento (Cassazione Sezione Lavoro n. 9217 del 6 maggio 2016 Pres. Amoroso, Rel. Bronzini).

Il comportamento del prestatore di lavoro subordinato che, in relazione al permesso ex art. 33 L. n. 104/1992, si avvalga dello stesso non per l'assistenza al familiare, bensì per attendere ad altra attività, integra l'ipotesi dell'abuso di diritto, giacché tale condotta si palesa, nei confronti del datore di lavoro come lesiva della buona fede, privandolo ingiustamente della prestazione lavorativa in violazione dell'affidamento riposto nel dipendente ed integra nei confronti dell'Ente di previdenza erogatore del trattamento economico, un'indebita percezione dell'indennità ed uno sviamento dell'intervento assistenziale.


Visite: 5474 | Preferiti (0)


 
< Precedente   Successivo >

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca