Home
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali
Pubblicato in : Lavoro, In flash Stampa E-mail

NUOVE DIFESE NELL'INTERROGATORIO LIBERO - (Cassazione Sezione Lavoro n. 9612 del 1 ottobre 1997, Pres. Panzarani, Rel. Guglielmucci).

Fermo restando il principio secondo cui, nel processo del lavoro, il tema della decisione deve essere individuato in base al ricorso e alla memoria difensiva, non è inibito alle parti prospettare, nell’interrogatorio libero, difese diverse da quelle esposte negli atti introduttivi, con conseguente legittimità di un’attività istruttoria disposta dal giudice per effetto degli elementi emersi dall’interrogatorio stesso. Tuttavia, una volta espletata tale istruttoria, legittimata dalla salvaguardia del principio della libertà di difesa, il giudice non può immotivatamente optare, nella sua decisione, per la realtà emersa dall’interrogatorio. Egli deve rigorosamente indicare le ragioni della opzione accordata alla prospettazione emersa dall’interrogatorio libero rispetto a quella degli atti introduttivi.


Visite: 6536 | Preferiti (0)


 
< Precedente   Successivo >

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca