Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali
Ricerca per filtri arrow INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE


Seleziona l'anno di pubblicazione

Filtra risultati per:

Risultati 71 - 80 di 237
Ordina per
Mostra # risultati



71. LA CRITICA PUO' ANCHE CONSISTERE IN COMMENTI NON OBIETTIVI, PURCHE' SIA FONDATA SULL'ATTRIBUZIONE DI FATTI VERI - Con esclusione delle contumelie (Cassazione Sezioni Unite Civili n. 28813 del 27 dicembre 2011, Pres. Vittoria, Rel. Segreto).
(Archivi/Informazione e comunicazione)

I presupposti per il legittimo esercizio del diritto di critica, quale scriminante della responsabilit√† penale, civile e disciplinare, allo stesso modo del diritto di cronaca, rispetto al quale consente l'uso di un linguaggio pi√Ļ pung...
27/12/2011 | 8107 Visite

72. LE DICHIARAZIONI RESE DA UN PARLAMENTARE FUORI DALLE CAMERE NON POSSONO ESSERE PERSEGUITE SE CONNESSE ALL'ESERCIZIO DELLE SUE FUNZIONI - In base all'art. 68 Cost. (Cassazione Sezione Terza Civile n. 20285 del 4 ottobre 2011, Pres. Petti, Rel. Filadoro).
(Archivi/Informazione e comunicazione)

Secondo la giurisprudenza costituzionale, le dichiarazioni rese da un membro del Parlamento fuori della sede del Parlamento sono coperte dalla garanzia di insindacabilità solo se collegate da un nesso funzionale con atti già posti in ...
04/10/2011 | 7608 Visite

73. IL GIORNALISTA NON PUO' PUBBLICARE NOTIZIE LESIVE DELL'ALTRUI REPUTAZIONE CONTENUTE IN UNO SCRITTO ANONIMO, SE PRIMA NON NE CONTROLLA L'ATTENDIBILITA' - E' una fonte (Cassazione Sezione Terza Civile n. 11004 del 27 maggio 2011, Pres. Trifone, Rel. Spirito).
(Archivi/Informazione e comunicazione)

Luca J. ha chiesto al Tribunale di Milano di condannare il direttore del quotidiano Libero al risarcimento del danno per avere pubblicato la notizia di uno scritto anonimo contenente affermazioni lesive della sua reputazione. Il Tribunale ha accolt...
27/05/2011 | 7285 Visite

74. IL DIRITTO DI CRITICA PUO' ESSERE ESERCITATO CON ESPRESSIONI DI QUALSIASI TIPO - Purché siano strumentalmente collegate alla manifestazione di un dissenso ragionato (Cassazione Sezione Terza Civile n. 10125 del 9 maggio 2011, Pres. Preden, Rel. De Stefano).
(Archivi/Informazione e comunicazione)

Non sarebbe giuridicamente né logicamente corretto sostenere il prevalere del diritto all'onore ed alla reputazione sul diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero pure in chiave critica anche in presenza di capacità lesive...
09/05/2011 | 6505 Visite

75. LA CRITICA E' LEGITTIMA ANCHE QUANDO ABBIA AD OGGETTO L'ATTIVITA' GIUDIZIARIA - Non è però consentito affermare che una Procura della Repubblica sia "un'associazione a delinquere di tipo istituzionale" (Cassazione Sezione Quinta Penale n. 15447 del 15 aprile 2011, Pres. Calabrese, Rel. Sabeone).
(Archivi/Informazione e comunicazione)

In linea teorica non può certamente negarsi che la critica sia legittima anche quando abbia ad oggetto l'attività giudiziaria. La libertà di manifestazione del proprio pensiero, garantita dall'articolo 21 della Costituzione cos...
15/04/2011 | 6261 Visite

76. NELL'ESERCIZIO DEL DIRITTO DI CRITICA POSSONO ESSERE ADOPERATE ESPRESSIONI DI COMMOSSA PARTECIPAZIONE ALLA VICENDA - Purché esse non costituiscano gratuita aggressione all'altrui reputazione (Cassazione Sezione Terza Civile n. 4248 del 22 febbraio 2011, Pres. Morelli, Rel. Carleo).
(Archivi/Informazione e comunicazione)

In tema di azione di risarcimento dei danni da diffamazione a mezzo della stampa, deve essere tenuta ben ferma e presente la distinzione tra l'esercizio del diritto di critica (con cui si manifesta la propria opinione, la quale non può perta...
22/02/2011 | 6196 Visite

77. E' LECITA PER IL CRONISTA LA RIPRODUZIONE DI DICHIARAZIONI RESE IN SEDE GIUDIZIARIA - Indipendentemente dalla veridicità del loro contenuto (Cassazione Sezione Terza Civile n. 4198 del 21 febbraio 2011, Pres. Trifone, Rel. Chiarini).
(Archivi/Informazione e comunicazione)

La pubblicazione di una dichiarazione resa in sede giudiziaria rientra nell'esercizio del diritto di informazione. In tema di cronaca giudiziaria il criterio della verità sostanziale della notizia non riguarda il contenuto di una dichiarazio...
21/02/2011 | 5812 Visite

78. E' DIRITTO DELLA COLLETTIVITA' RICEVERE INFORMAZIONI SU CHI SIA COINVOLTO IN UN PROCEDIMENTO PENALE O CIVILE - Specialmente se i protagonisti abbiano posizioni di rilievo nella vita sociale, politica o giudiziaria (Cassazione Sezione Quinta Penale n. 3674 del 1 febbraio 2011, Pres. Calabrese, Rel. Bevere).
(Archivi/Informazione e comunicazione)

Il nostro ordinamento riconosce quale esimente rispetto al reato di diffamazione l'esercizio del diritto di informare i cittadini sull'andamento degli accertamenti giudiziari a carico di altri consociati, cioè il diritto di cronaca giudiziar...
01/02/2011 | 6230 Visite

79. LE CONDIZIONI PER L'OPERATIVITA' DELL'ESIMENTE DEL DIRITTO DI CRONACA IN CASO DI INTERVISTA - Rilevanza generale e corretta riproduzione (Cassazione Sezione Lavoro n. 1413 del 21 gennaio 2011, Pres. Filadoro, Rel. Amendola).
(Archivi/Informazione e comunicazione)

Per l'operatività dell'esimente del diritto di cronaca in caso di intervista devono sussistere i seguenti requisiti: a) la ricorrenza del requisito della verità del fatto, nel senso che l'intervistato deve avere effettivamente formula...
21/01/2011 | 6330 Visite

80. LA MANIFESTAZIONE DEL PENSIERO IN UN'OPERA LETTERARIA O SCIENTIFICA E' TUTELATA, OLTRE CHE DALL'ART. 21, DAGLI ARTICOLI 9 E 33 DELLA COSTITUZIONE - Come la satira (Cassazione Sezione Terza Civile n. 265 del 7 gennaio 2011, Pres. Morelli, Rel. Spagna Musso).
(Archivi/Informazione e comunicazione)

La manifestazione del pensiero in un'opera scientifica è tutelata, oltre che dall'art. 21, dagli articoli 9 e 33 della Costituzione, concernenti la cultura, l'arte e la scienza. Devono applicarsi in materia i principi affermati dalla giurisp...
07/01/2011 | 5871 Visite

  
Top

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca