Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali
Ricerca per filtri arrow INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE


Seleziona l'anno di pubblicazione

Filtra risultati per:

Risultati 51 - 60 di 237
Ordina per
Mostra # risultati



51. L'ESIMENTE DEL DIRITTO DI CRITICA POLITICA PUO' ESSERE RICONOSCIUTA ALL'IMPUTATO DEL REATO DI DIFFAMAZIONE ANCHE NEL CASO DI POLEMICHE INSORTE NELL'AMBITO DI ORDINI PROFESSIONALI - Tra i contrapposti schieramenti (Cassazione Sezione Quinta Penale n. 4031 del 29 gennaio 2014, Pres. Dubolino, Rel. Lignola).
(Informazione e comunicazione)

Gli ordini professionali sono enti di diritto pubblico, pur essendo istituzioni di autogoverno di professioni riconosciute dalla legge, col compito specifico di tutela dei cittadini, poich├ę hanno il compito di garantire la qualit├á del...
29/01/2014 | 7934 Visite

52. NELLA CAMPAGNA ELETTORALE LA CRITICA PUO' ASSUMERE TONI PARTICOLARMENTE ASPRI - Ma non deve trasmodare nella pura contumelia (Cassazione Sezione Terza Civile n. 23576 del 17 ottobre 2013, Pres. Berruti, Rel. Carleo).
(Informazione e comunicazione)

Se ├Ę vero che, secondo la consolidata giurisprudenza di legittimit├á, la critica politica pu├▓ assumere toni pi├╣ pungenti rispetto a quelli interpersonali tra privati, pu├▓ essere di parte e non deve necessariamente ...
17/10/2013 | 8911 Visite

53. LA SATIRA E' SOTTRATTA AL PARAMETRO DELLA VERITA' - Ma non deve risolversi in un'aggressione gratuita e distruttiva (Cassazione Sezione Terza Civile n. 23144 dell'11 ottobre 2013, Pres. Berruti, Rel. Massera).
(Informazione e comunicazione)

La satira costituisce una modalità corrosiva e spesso impietosa del diritto di critica e può realizzarsi anche mediante l'immagine artistica, come accade per la vignetta o per la caricatura, consistente nella consapevole e accentuata ...
11/10/2013 | 7901 Visite

54. NON OGNI MODIFICAZIONE DELL'OPERA COSTITUISCE VIOLAZIONE DEL DIRITTO MORALE DELL'AUTORE - In base all'art. 20 L.D.A. (Cassazione Sezione Prima Civile n. 20227 del 4 settembre 2013, Pres. Salvago, Rel. Ragonesi).
(Informazione e comunicazione)

L'art. 20 della legge sul diritto d'autore, proibisce qualsiasi deformazione, mutilazione, modificazione o qualsiasi altro atto a danno dell'opera, che possa pregiudicare l'onore o la reputazione dell'autore. In virt├╣ di tale norma, non ogni...
04/09/2013 | 7391 Visite

55. E' CONSENTITA AL GIORNALISTA LA PUBBLICAZIONE DEGLI ATTI DI UN GIUDIZIO DI SEPARAZIONE - Non può presumersi l'illecita acquisizione (Cassazione Sezione Terza Civile n. 19980 del 30 agosto 2013, Pres. Berruti, Rel. Massera).
(Informazione e comunicazione)

La divulgazione da parte di un giornalista degli atti del giudizio civile di separazione non viola alcuna norma di legge, in difetto di dimostrazioni di loro illecita acquisizione. La prova dell'acquisizione illecita degli atti non ├Ę ...
30/08/2013 | 7525 Visite

56. IL TERMINE DI PRESCRIZIONE DEL DIRITTO AL RISARCIMENTO DEL DANNO DA REATO PUO' ECCEDERE I CINQUE ANNI - In base all'art. 2947 cod. civ. (Cassazione Sezione Terza Civile n. 19863 del 29 agosto 2013, Pres. Berruti, Rel. Carleo).
(Informazione e comunicazione)

Se il fatto illecito per il quale si aziona il diritto al risarcimento del danno ├Ę considerato dalla legge come reato e, per questo, la legge stabilisce una prescrizione pi├╣ lunga di quella di cinque anni prevista dall'art. 2947, prim...
29/08/2013 | 7986 Visite

57. IL DIRITTO ALL'OBLIO NON PUO' ESSERE RICONOSCIUTO SE SUSSISTE UN INTERESSE EFFETTIVO ED ATTUALE ALL'INFORMAZIONE SU VICENDE DEL PASSATO - Per fatti nuovi ad esse collegati (Cassazione Sezione Terza Civile n. 16111 del 26 giugno 2013, Pres. Spirito, Rel. Cirillo).
(Informazione e comunicazione)

In tema di diffamazione a mezzo stampa, il diritto del soggetto a pretendere che proprie, passate vicende personali siano pubblicamente dimenticate (nella specie, c.d. diritto all'oblio in relazione ad un'antica militanza in bande terroristiche) tr...
26/06/2013 | 7978 Visite

58. IL DIRITTO DI CRITICA PUO' ESSERE ESERCITATO ANCHE MEDIANTE ESPRESSIONI LESIVE DELLA REPUTAZIONE ALTRUI - Purché esse siano strumento di manifestazione di un ragionato dissenso (Cassazione Sezione Terza Civile n. 15443 del 20 giugno 2013, Pres. Berruti, Rel. Carleo). 
(Informazione e comunicazione)

In tema di azione di risarcimento dei danni da diffamazione a mezzo della stampa, qualora la narrazione di determinati fatti sia esposta insieme alle opinioni dellÔÇÖautore dello scritto, in modo da costituire nel contempo esercizio di cronaca ...
20/06/2013 | 9454 Visite

59. LA PROVOCAZIONE DELL'INTERVISTATO NON RIENTRA NEL CORRETTO ESERCIZIO DEL DIRITTO DI CRONACA - Si tratta di un'aggressione (Cassazione Sezione Terza Civile n. 14533 del 10 giugno 2013, Pres. Berruti, Rel. Cirillo).
(Informazione e comunicazione)

Marina Puntieri ├Ę stata avvicinata, mentre usciva da casa, da una troupe del programma "Striscia la notizia" guidata dal giornalista Salvi, che le ha rivolto epiteti quali "vigliacca" e l'ha accusata di "avere mangia...
10/06/2013 | 8833 Visite

60. LE ESPRESSIONI DI CRITICA POSSONO ESSERE NON OBIETTIVE - Ma non devono trasmodare in pura contumelia (Cassazione Sezione Terza Civile n. 7274 del 27 marzo 2013, Pres. Trifone, Rel. De Stefano).
(Informazione e comunicazione)

I presupposti, per il legittimo esercizio del diritto di critica, quale scriminante della responsabilità penale, civile e disciplinare, sono: a) l'interesse al racconto, ravvisabile anche quando non si tratti di interesse della generalit&agr...
27/03/2013 | 8527 Visite

  
Top

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca