Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali
Ricerca per filtri arrow INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE


Seleziona l'anno di pubblicazione

Filtra risultati per:

Risultati 31 - 40 di 237
Ordina per
Mostra # risultati



31. LE DELEGHE AL GOVERNO PER LA DISCIPLINA DEI RAPPORTI DI LAVORO - Assunzioni, licenziamenti, mansioni.
(Informazione e comunicazione)

Roma, 10 dicembre 2014 - Del neonato "Jobs Act" - il cui titolo è "Deleghe al Governo in materia di riforma degli ammortizzatori sociali, dei servizi per il lavoro e delle politiche attive, nonché in materia di...
10/12/2014 | 8411 Visite

32. LE TRASMISSIONI TELEVISIVE DI INFORMAZIONE SONO SOGGETTE AI PRINCIPI DI CORRETTEZZA E COMPLETEZZA - Imparzialità e pluralismo (Consiglio di Stato in sede giurisdizionale, Sezione Terza, sentenza n. 6066 del 10 dicembre 2014, Pres. Lignani, Est. Ungari).
(Informazione e comunicazione)

Il presidente del gruppo Popolo della Libertà alla Camera dei Deputati ha inviato all'AGCOM un esposto circa la violazione del pluralismo dell'informazione nella trasmissione "che tempo che fa" condotta da Fabio Fazio su RAI3 (a...
10/12/2014 | 7678 Visite

33. IL GIORNALISTA INTERVISTATORE NON PUO' ESSERE PUNITO PER DIFFAMAZIONE SE RIPORTA CORRETTAMENTE LE AFFERMAZIONI DELL'INTERVISTATO - Su temi di interesse generale (Cassazione Sezione Lavoro n. 23168 del 31 ottobre 2014, Pres. Amatucci, Rel. Sestini).
(Informazione e comunicazione)

La divulgazione di una notizia lesiva della reputazione può essere considerata lecita e come tale rientrante nel diritto di cronaca quando: 1) i fatti esposti sono veri, 2) vi è un interesse pubblico alla conoscenza del fatto, 3) v...
31/10/2014 | 7202 Visite

34. NELLA CAUSA CIVILE PER RISARCIMENTO DEL DANNO DA DIFFAMAZIONE E' COMPETENTE IL GIUDICE DEL LUOGO DOVE RISIEDE IL DIFFAMATO - Soggetto più debole (Cassazione Sezione Lavoro n. 21424 del 10 ottobre 2014, Pres. Amatucci, Rel. Sestini).
(Informazione e comunicazione)

Nei giudizi civili promossi per il risarcimento dei danni per lesione della reputazione recate da mezzi di comunicazione di massa - stampa o radiotelevisione - è competente per territorio anche il giudice del luogo ove ha residenza il sog...
10/10/2014 | 7816 Visite

35. IL CONTENUTO DELLE INTERCETTAZIONI PUO' ESSERE PUBBLICATO SE E' FUNZIONALE ALL'INFORMAZIONE SUL PROCESSO PENALE - Anche se concerne terzi estranei al giudizio (Cassazione Sezione Terza Civile n. 21404 del 10 ottobre 2014, Pres. Amatucci, Rel. Frasca).
(Informazione e comunicazione)

Con riferimento alla cronaca giudiziaria, la pubblicazione a mezzo stampa o di altri mezzi di comunicazione di notizie potenzialmente lesive dell'onore, della reputazione, della riservatezza e di interessi primari di terzi estranei al processo p...
10/10/2014 | 7888 Visite

36. DIRITTO DI CRONACA - (Cassazione Sezione Terza Civile n. 19746 del 19 settembre 2014, Pres. Salmè, Rel. Vivaldi).
(Informazione e comunicazione)

La responsabilità del giornalista per lesione dell'altrui onore o reputazione è esclusa dal legittimo esercizio del diritto di cronaca e tale esercizio è legittimo sia quando il giornalista riferisce  fatti veri, sia q...
19/09/2014 | 7345 Visite

37. LE REGOLE SULLA RESPONSABILITA' DEL GIORNALISTA PER AVER RIPORTATO AFFERMAZIONI DI ALTRI - Interesse pubblico e terzietà (Cassazione Sezione Terza Civile n. 19152 dell'11 settembre 2014, Pres. Amatucci, Rel. Rossetti).
(Informazione e comunicazione)

Con atto notificato il 10.5.2001 Silvio B. convenne dinanzi al Tribunale di Roma le società The Economist Newspaper Ltd. e Gruppo Editoriale L'Espresso s.p.a., allegando che: le società convenute erano editrici, rispettivamente, de...
11/09/2014 | 7687 Visite

38. CRITICA DELL'OPERA INTELLETTUALE - (Cassazione Sezione Terza Civile n. 19178 dell'11 settembre 2014, Pres. Amatucci, Rel. Spirito).
(Informazione e comunicazione)

La critica negativa dell'opera altrui non è di per sé offensiva quando sia socialmente rilevante, siccome non può considerarsi lesiva della reputazione altrui l'argomentata espressione di un dissenso rispetto all'opera inte...
11/09/2014 | 6937 Visite

39. LIMITI ALLA PUBBLICAZIONE DELLE FOTO DI PERSONE IN STATO DI DETENZIONE - Previsti dal codice deontologico dei giornalisti (Cassazione Sezione Terza Civile n .12834 del 6 giugno 2014, Pres. Amatucci, Rel. Rubino).
(Informazione e comunicazione)

Il codice deontologico dei giornalisti, pubblicato sulla G.U. 3 agosto 1988 n. 179, dispone all'art. 8 (tutela della dignità della persona) quanto segue: 1. Salva l'essenzialità dell'informazione, il giornalista non fornisce notizi...
06/06/2014 | 8761 Visite

40. LA PUBBLICAZIONE DI INFORMAZIONI DIFFAMATORIE CONTENUTE IN UNA DENUNCIA ANONIMA PERVENUTA ALL'AUTORITA' GIUDIZIARIA E' LECITA SOLO SE IL GIORNALISTA PROVA LA VERIDICITA' DELLE NOTIZIE - Limiti al diritto di cronaca (Cassazione Sezione Lavoro n. 12056 del 29 maggio 2014, Pres. Amatucci, Rel. Cirillo).
(Informazione e comunicazione)

In tema di risarcimento del danno da diffamazione a mezzo stampa, nel caso in cui l'articolo giornalistico riporti il contenuto di una denuncia anonima inviata al Procuratore della Repubblica ed offensiva dell'altrui reputazione, l'applicazione...
29/05/2014 | 7687 Visite

  
Top

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca