Home arrow Ricerca per filtri arrow LAVORO arrow Fatto e diritto 
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali
Ricerca per filtri arrow LAVORO arrow Fatto e diritto


Seleziona l'anno di pubblicazione

Filtra risultati per:

Risultati 131 - 140 di 1784
Ordina per
Mostra # risultati



131. E' NULLO IL PATTO DI RINUNCIA PREVENTIVA ALL'INDENNITA' SOSTITUTIVA DELLE FERIE NON GODUTE - In quanto contrasta con il principio di effettività (Cassazione Sezione Lavoro n. 28428 del 19 dicembre 2013, Pres. Stile, Rel. Marotta).
(Lavoro/Fatto e diritto)

Il giornalista Lanfranco V. dopo aver lavorato alle dipendenze della R.C.S. Quotidiani come inviato speciale, alla cessazione del rapporto, avvenuta nell'ottobre 2004,  ha chiesto all'azienda il pagamento, con le spettanze finali, di un'indenn...
19/12/2013 | 9452 Visite

132. IL RISARCIMENTO DEL DANNO MORALE PUO' ESSERE LIQUIDATO DISTINTAMENTE DA QUELLO BIOLOGICO - Non v'è duplicazione (Cassazione Sezione Lavoro n. 28137 del 17 dicembre 2013 Pres. Stile, Rel. D'Antonio).
(Lavoro/Fatto e diritto)

Giovanni C. dipendente dell'Enel ha subito due scariche elettriche mentre effettuava lavori di riparazione. Nel giudizio che ne è seguito, la Corte d'Appello di Roma ha condannato l'Enel al pagamento in favore del lavoratore di euro 92.000,0...
17/12/2013 | 8013 Visite

133. L'ESERCIZIO DEL DIRITTO DEL LAVORATORE AL RISARCIMENTO DEL DANNO PER L'ABUSO DA PARTE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DELLE ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO NON DEVE ESSERE RESO DIFFICILE PER LA PROVA RICHIESTA - Effettività della tutela (Corte di Giustizia dell'Unione Europea ordinanza del 12 dicembre 2013, Pres. Fernlund, Rel. Caoimh).
(Lavoro/Fatto e diritto)

Il sig. P. ha lavorato alle dipendenze del Comune di Aosta, quale direttore della banda municipale, in base a una successione di contratti di lavoro a tempo determinato, stipulati ininterrottamente dal 1983. Con lettera datata 17 luglio 2012...
12/12/2013 | 7310 Visite

134. IL REGIME DELLA RISOLUZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO E' REGOLATO DALLA LEGGE - Non sono consentite modalità diverse, anche se pattuite in sede collettiva (Cassazione Sezione Lavoro n. 27058 del 3 dicembre 2013, Pres. Vidiri, Rel. Balestrieri).
(Lavoro/Fatto e diritto)

 La compagnia aerea Meridiana ha perso nel gennaio 2002 l'assegnazione della rotta Cagliari-Milano, in favore della società Air One. Essa ha concluso con le organizzazioni sindacali il 12.2.2002 un accordo che prevedeva il passaggio dei...
03/12/2013 | 7541 Visite

135. DURANTE LE FERIE IL LAVORATORE NON E' TENUTO A INFORMARE L'AZIENDA DELLA SUA TEMPORANEA DIMORA - Tranne che in caso di malattia (Cassazione Sezione Lavoro n. 27057 del 3 dicembre 2013, Pres. Vidiri, Rel. Balestrieri).
(Lavoro/Fatto e diritto)

Paolo G., dipendente del Comune di Revere con contratto a tempo indeterminato come capo dell'ufficio tecnico, durante un periodo di ferie è stato richiamato in servizio con comunicazione indirizzatagli presso il suo domicilio. Trovandosi in ...
03/12/2013 | 8016 Visite

136. E' VALIDA L'IMPUGNATIVA DEL LICENZIAMENTO COMUNICATA DALLA CAMERA DEL LAVORO NELL'INTERESSE DI UN LAVORATORE - In base alla legge n. 604/66 (Cassazione Sezione Lavoro n. 26514 del 27 novembre 2013, Pres. Lamorgese, Rel. Bronzini).
(Lavoro/Fatto e diritto)

Vincenzo S. dipendente della S.r.l. Forte Formaggi, è stato licenziato con lettera del 31.12.2007. Il licenziamento è stato impugnato, nel rispetto del termine di 60 giorni previsto dall'art. 6 L. n. 604/66, con lettera della Camera d...
27/11/2013 | 10094 Visite

137. IL RISARCIMENTO DEL DANNO PROFESSIONALE PUO' ESSERE DETERMINATO EQUITATIVAMENTE IN BASE AL CURRICULUM DEL LAVORATORE, ALLE PROSPETTIVE DI CARRIERA, ALLA DURATA DEL DEMANSIONAMENTO, ALLA PERDITA DEI COMPENSI VARIABILI - Anche in base all'art. 115 cod. proc. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 25617 del 14 novembre 2013, Pres. Stile, Rel. Bandini).
(Lavoro/Fatto e diritto)

 Sergio P. dipendente della Rai Radiotelevisione italiana con qualifica di dirigente, ha svolto per vari anni, come vice direttore, l'incarico di "seguire la programmazione dell'intrattenimento comico", provvedendo alla ideazione e a...
14/11/2013 | 8130 Visite

138. IN CASO DI PROCEDURA PER RIDUZIONE DI PERSONALE, L'INCOMPLETEZZA DELL'INFORMAZIONE SULLE RAGIONI DELLA DECISIONE AZIENDALE RENDE ILLEGITTIMI I LICENZIAMENTI - In base alla legge n. 223 del 1991 (Cassazione Sezione Lavoro n. 25394 del 12 novembre 2013, Pres. Miani Canevari, Rel. Marotta).
(Lavoro/Fatto e diritto)

Marcello V. dipendente della S.p.A. Bayer è stato licenziato nel marzo del 2007 a seguito di una procedura di riduzione del personale riferita alla legge n. 223 del 1991. Nella comunicazione di avvio della procedura la Bayer S.p.A. ha indica...
12/11/2013 | 7724 Visite

139. IL DATORE DI LAVORO DEVE FORNIRE LA PROVA COMPLETA DI TUTTI GLI ELEMENTI DELLA GIUSTA CAUSA DI LICENZIAMENTO - Non sono sufficienti indizi non adeguatamente verificati (Cassazione Sezione Lavoro n. 25203 dell'8 novembre 2013, Pres. Stile, Rel. Tria).
(Lavoro/Fatto e diritto)

Tiziana D. dipendente della S.p.A. Poste Italiane ha chiesto e ottenuto il rimborso spese per alcune trasferte da Genova a Chiavari. Successivamente è stata sottoposta a procedimento disciplinare con l'addebito di avere allegato alle richies...
08/11/2013 | 12807 Visite

140. LA DENIGRAZIONE DI UN ISTITUTO SCOLASTICO DA PARTE DI UN'INSEGNANTE PUO' GIUSTIFICARE IL SUO LICENZIAMENTO - Per violazione dei doveri fondamentali di fedeltà e correttezza (Cassazione Sezione Lavoro n. 24989 del 6 novembre 2013, Pres. Lamorgese, Rel. Bronzini).
(Lavoro/Fatto e diritto)

Marianna O., insegnante di scuola materna, dipendente dell'IPAB M.T. di San Severo è stata sottoposta a procedimento disciplinare e licenziata con l'addebito di avere, parlando con i genitori di alcuni alunni, pesantemente criticato la gesti...
06/11/2013 | 7186 Visite

  
Top

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca