Home arrow Ricerca per filtri arrow LAVORO arrow Fatto e diritto 
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali
Ricerca per filtri arrow LAVORO arrow Fatto e diritto


Seleziona l'anno di pubblicazione

Filtra risultati per:

Risultati 11 - 20 di 1784
Ordina per
Mostra # risultati



11. IL LICENZIAMENTO DI UN PUBBLICO IMPIEGATO PER AVERE SVOLTO ATTIVITA' PROSTITUTIVA NON HA NATURA DISCRIMINATORIA - Giusta causa (Cassazione Sezione Lavoro n. 12898 del 22 giugno 2016, Pres. Napoletano, Rel. Riverso).
(Lavoro/Fatto e diritto)

Cristiano B. dipendente della Provincia di Verbania, è stato sottoposto a procedimento disciplinare e successivamente licenziato in data 28.9.2011, con l'addebito di avere esercitato attività prostitutiva utilizzando siti frequenta...
22/06/2016 | 6815 Visite

12. LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE NON PUO' LASCIARE IMMOTIVATAMENTE IL DIRIGENTE PUBBLICO SENZA INCARICHI - Tutela risarcitoria (Cassazione Sezione Lavoro n. 12678 del 20 giugno 2016, Pres. Napoletano, Rel. Torrice).
(Lavoro/Fatto e diritto)

Antonio F., dirigente del Ministero della Comunicazione, è rimasto privo di incarichi dirigenziali per il periodo dal 20 febbraio 2003 al 17 novembre 2003. Egli ha convenuto il Ministero davanti al Tribunale di Roma chiedendo la dichiaraz...
20/06/2016 | 7335 Visite

13. IL LAVORATORE CHE IMPUGNI IL LICENZIAMENTO PUO' MANIFESTARE LA DISPONIBILITA' AD ESSERE REINTEGRATO IN MANSIONI DEQUALIFICANTI - Dando indicazioni ai fini della ricollocazione (Cassazione Sezione Lavoro n. 10018 del 16 maggio 2016, Pres. Nobile, Rel. Di Paolantonio).
(Lavoro/Fatto e diritto)

Giacomina A. dipendente dell'Opera Don Orione è stata licenziata il 24.8.2012 perché affetta da patologie che non le consentivano di svolgere le mansioni di addetta alla cura dei piccoli ospiti della struttura cui era addetta. La l...
16/05/2016 | 6707 Visite

14. IL DEMANSIONAMENTO DIRETTO AD EVITARE IL LICENZIAMENTO E' POSSIBILE PURCHE' VI SIA UNA CERTA OMOGENEITA' CON I COMPITI SVOLTI IN PRECEDENZA DAL LAVORATORE - Onere della prova (Cassazione Sezione Lavoro n. 9467 del 10 maggio 2016, Pres. Amoroso, Rel. D'Antonio).
(Lavoro/Fatto e diritto)

Antonietta D. dipendente dell'Albergo Nuovo Rebecchino con mansioni di impiegata amministrativa, è stata licenziata per ragioni organizzative riferite alla soppressione del suo posto di lavoro e all'impossibilità di impiegarla con ...
10/05/2016 | 6252 Visite

15. L'APPALTO ENDOAZIENDALE PUO' COMPORTARE L'INSTAURAZIONE DI UN RAPPORTO DI LAVORO TRA IL COMMITTENTE E I DIPENDENTI DELL'APPALTATORE - Organizzazione e controllo (Cassazione Sezione Lavoro n. 9288 del 9 maggio 2016 Pres. Napoletano, Rel. Berrino).
(Lavoro/Fatto e diritto)

Con sentenza del 17/10-19/12/12, la Corte d'Appello di Torino ha rigettato l'impugnazione proposta dalla società Rai Radiotelevisione Italiana s.p.a. avverso la sentenza del giudice del lavoro del Tribunale della stessa sede che aveva dic...
09/05/2016 | 7495 Visite

16. IL DIRIGENTE MEDICO HA DIRITTO AD ESSERE RETRIBUITO E INDENNIZZATO PER LO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO DI PRONTA DISPONIBILITA' IN MISURA SUPERIORE A QUELLA PREVISTA DAL CONTRATTO COLLETTIVO - Dovuto ristoro (Cassazione Sezione Lavoro n. 9302 del 9 maggio 2016, Pres. Nobile, Rel. Tricomi).
(Lavoro/Fatto e diritto)

Vincenzo F. dipendente della ASL di Latina come dirigente medico di primo livello ha promosso, davanti al Tribunale di Latina, un giudizio diretto ad ottenere maggiorazioni retributive e risarcimento del danno per avere svolto prestazioni di pro...
09/05/2016 | 6821 Visite

17. NON ESISTE UN DIVIETO ASSOLUTO DI MONETIZZAZIONE DELLE FERIE - Nel pubblico impiego (Corte Costituzionale sentenza n. 95 del 6 maggio 2016,Pres. Lattanzi, Red. Sciarra).
(Lavoro/Fatto e diritto)

S.F. dirigente medico √® stato collocato a riposo dall'Azienda USL Roma E il 1¬į febbraio 2013. Al momento della cessazione del rapporto, a causa di varie malattie, aveva cumulato un arretrato di ferie non godute di 222 giorni. La USL h...
06/05/2016 | 7432 Visite

18. IN CASO DI PASSAGGIO DALLA SCUOLA MATERNA A QUELLA SECONDARIA L'INSEGNANTE HA DIRITTO AL RICONOSCIMENTO INTEGRALE DELL'ANZIANITA' MATURATA - Ricostruzione di carriera (Cassazione Sezioni Unite sentenza n. 9144 del 6 maggio 2016, Pres. Amoroso, Rel. Curzio).
(Lavoro/Fatto e diritto)

La professoressa Adalgisa C. è stata docente di ruolo nella scuola materna dal 1992 al 2002. Nell'anno scolastico 2002-2003 ella è passata alle scuole secondarie. In tale occasione il Ministro dell'Istruzione ha applicato per la ri...
06/05/2016 | 7247 Visite

19. IL LAVORATORE CHE, SENZA AVERNE I REQUISITI, SI DIMETTA PER ANDARE IN PENSIONE SULLA BASE DI ERRONEE INFORMAZIONI FORNITEGLI DALL'INPS HA DIRITTO AL RISARCIMENTO DEL DANNO - Tutela dell'affidamento (Cassazione Sezione Lavoro n. 8604 del 2 maggio 2016, Pres. Venuti, Rel. Doronzo).
(Lavoro/Fatto e diritto)

La Corte di Appello di Torino, con sentenza depositata in data 10/12/2009, ha confermato la sentenza resa dal Tribunale della stessa sede che aveva rigettato la domanda proposta da Franco Gastaldi, avente ad oggetto la condanna dell'Inps al risa...
02/05/2016 | 7451 Visite

20. INCIDENZA DELL'INDENNITA' ESTERA, DELL'ALLOGGIO E DELL'AUTO - Sul TFR (Cassazione Sezione Lavoro n. 8086 del 21 aprile 2016, Pres. Venuti, Rel. Amendola).
(Lavoro/Fatto e diritto)

La Corte d'Appello di Roma (sentenza n. 3673 del 2010) ha riconosciuto il diritto di Andrea D., dipendente della BNL con qualifica di quadro, a percepire la complessiva somma di circa ‚ā¨ 450.000,00 per differenze derivanti dalla mancata inc...
21/04/2016 | 6675 Visite

  
Top

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca