Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali
Ricerca per filtri
Effettua la tua ricerca in base ai filtri che preferisci. Scegli la sezione, la categoria, l'anno di pubblicazione e filtra per una chiave a tua scelta. Se i risultati sono ancora troppi, potrai filtrare la ricerca per una ulteriore chiave.



Per utilizzare i motori di ricerca presenti su sito Ŕ necessario procedere alla registrazione.



ATTUALITA', OPINIONI E COMMENTI
DOCUMENTI
FAMIGLIA
GIUDICI, AVVOCATI E PROCESSI
INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE
LAVORO
Fatto e diritto, Il lavoro nel mondo, In flash
STUDI E CONVEGNI
 


Seleziona l'anno di pubblicazione

Filtra risultati per:

Risultati 231 - 240 di 5509
Ordina per
Mostra # risultati



231. L'USO DELLA BICICLETTA PER ANDARE AL LAVORO RIENTRA NELLA NORMALITA' - Ai fini assicurativi (Cassazione Sezione Lavoro n. 7313 del 13 aprile 2016, Pres. Bronzini, Rel. Riverso).
(Lavoro/In flash)

E' divenuto sempre pi├╣ pressante nel nostro ordinamento favorire l'utilizzo della bicicletta in quanto mezzo che riduce costi economici, sociali ed ambientali; fino al punto che sono oramai non pochi i comuni che mettono a disposizione de...
13/04/2016 | 5379 Visite

232. CESSIONE DI UN GRUPPO DI DIPENDENTI DOTATI DI PARTICOLARE COMPETENZA STABILMENTE COORDINATI E ORGANIZZATI - Applicabilità dell'art. 2112 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 7121 del 12 aprile 2016, Pres. Di Cerbo, Rel. Boghetic).
(Lavoro/In flash)

Ai fini del trasferimento d'azienda, la disciplina di cui all'art. 2112 cod. civ., postula che il complesso organizzato dei beni dell'impresa - nella sua identità obiettiva - sia passato ad un diverso titolare in forza di una vicenda giur...
12/04/2016 | 5339 Visite

233. I PRINCIPI DA APPLICARE IN MATERIA DI TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI DEL LAVORATORE - Ricorso al Garante e all'Autorità Giudiziaria (Cassazione Sezione Lavoro n. 6775 del 7 aprile 2016, Pres. Nobile, Rel. Tria).
(Lavoro/In flash)

Accogliendo un ricorso proposto da una dipendente della Telecom Italia SpA contro la datrice di lavoro, la Suprema Corte con la sentenza n. 6775 del 7 aprile 2016, ha affermato i seguenti principi in materia di trattamento dei dati personali: ...
07/04/2016 | 5910 Visite

234. PUO' RIENTRARE NEL DIRITTO DI SATIRA L'IDENTIFICAZIONE DI UNA PERSONA CON UN ESCREMENTO - Esasperazione grottesca ed iperbolica (Cassazione Sezione Terza Civile n. 6787 del 7 aprile 2016, Pres. Salmè, Rel. De Stefano).
(Informazione e comunicazione)

Il diritto di satira, a differenza da quello di cronaca, ├Ę sottratto al parametro della verit├á del fatto, in quanto esprime, mediante il paradosso e la metafora surreale, un giudizio ironico su un fatto, purch├ę il fatto sia ...
07/04/2016 | 7980 Visite

235. LA LIBERTA' DI INSEGNAMENTO CONSENTE AGLI AUTORI DI UN LIBRO DI STORIA PER LE SCUOLE MEDIE DI ESPRIMERE GIUDIZI NEGATIVI SU UNA REGIONE - Art. 33 Cost. (Cassazione Sezione Terza Civile n. 6785 del 7 aprile 2016, Pres. Salmè, Rel. De Stefano).
(Informazione e comunicazione)

Per i giudizi espressi in un libro di testo per la scuola media inferiore - dal titolo "GEO Italia - Le regioni" - nei confronti della Sicilia e della sua popolazione, la Presidenza della Regione siciliana ha convenuto in giudizio l'ed...
07/04/2016 | 7619 Visite

236. PERCHE' L'INDAGINE STORICA ASSUMA CARATTERE SCIENTIFICO E' NECESSARIO CHE LE FONTI SIANO ESATTAMENTE INDIVIDUATE E RISCONTRABILI - Completezza e affidabilità dei dati (Cassazione Sezione Terza Civile n. 6784 del 7 aprile 2016, Pres. Salmè, Rel. De Stefano).
(Informazione e comunicazione)

L'espressione di un giudizio di critica storica esige la ricorrenza di un metodo scientifico d'indagine, mediante l'accurata, se non esaustiva, raccolta del materiale utilizzabile e lo studio delle fonti dalle quali esso ├Ę stato prelevato...
07/04/2016 | 7768 Visite

237. E' NULLO PERCHE' DISCRIMINATORIO IL LICENZIAMENTO DI UNA LAVORATRICE MOTIVATO CON RIFERIMENTO ALLA SUA DICHIARAZIONE DI VOLERSI SOTTOPORRE A PRATICHE DI INSEMINAZIONE ARTIFICIALE ALL'ESTERO - Secondo i principi affermati dalla Corte Europea (Cassazione Sezione Lavoro n. 6575 del 5 aprile 2016, Pres. Roselli, Rel. Spena).
(Lavoro/Fatto e diritto)

Stefania S. dipendente di uno studio professionale con mansioni di segretaria ├Ę stata licenziata con motivazione espressamente riferita al fatto che ella aveva manifestato il proposito di sottoporsi all'estero a pratiche di inseminazione ...
05/04/2016 | 7073 Visite

238. L'USO AZIENDALE HA LA STESSA EFFICACIA DI UN CONTRATTO COLLETTIVO - Fonte sociale (Cassazione Sezione Lavoro n. 5768 del 23 marzo 2016, Pres. Manna, Rel. Berrino).
(Lavoro/In flash)

La reiterazione costante e generalizzata di un comportamento favorevole del datore di lavoro nei confronti dei propri dipendenti integra, di per s├ę, gli estremi dell'uso aziendale, il quale, in ragione della sua appartenenza al novero del...
23/03/2016 | 5060 Visite

239. ABUSO NELLA FRUIZIONE DEI PERMESSI OTTENUTI IN BASE ALLA LEGGE N. 104 DEL 1992 - Giusta causa di licenziamento (Cassazione Sezione Lavoro n. 5574 del 22 marzo 2016, Pres. Stile, Rel. Negri della Torre).
(Lavoro/Fatto e diritto)

Con sentenza n. 737/2014, pubblicata il 22 settembre 2014, la Corte d'Appello di L'Aquila, in accoglimento del reclamo proposto da S.E.VE.L. S.p.a. e in riforma della sentenza del Tribunale di Lanciano in data 7/7/2014, ha respinto la domanda di...
22/03/2016 | 6993 Visite

240. CONTRASTO GIURISPRUDENZIALE SULL'ONERE PROBATORIO IN CASO DI LICENZIAMENTO PER RAGIONI ORGANIZZATIVE - L'impossibilità di repechage deve essere allegata e provata dal datore di lavoro (Cassazione Sezione Lavoro n. 5592 del 22 marzo 2016, Pres. Venuti, Rel. Patti).
(Lavoro/Fatto e diritto)

La Sezione Lavoro della Suprema Corte, con una recente sentenza (n. 5592 del 22 marzo 2016. Pres. Venuti, Rel. Patti) ha apertamente espresso un netto dissenso rispetto all'orientamento sinora decisamente prevalente, in materia di allegazione e ...
22/03/2016 | 6436 Visite

  
Top

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca